C'è vita con l'HIV

Guarda! C'è vita con l'HIV

Non rilevabile non è trasferibile. Testo - Per persone con HIV

Quando ti trovi faccia a faccia (...) con uno di questi e lui risponde "reagente" non c'è altra via e la passeggiata per la piazza, infatti, è FINITA!

Non rilevabile e non trasferibile Per le persone con HIV? Ebbene, scienza e medicina dicono di sì! Ma io, personalmente, non mi piace l'idea di partecipare a una relazione e sapere, in seguito, che ero responsabile di una trasmissione virale dell'HIV!

Il rischio di reinfezione

Il rischio di reinfezione ci veniva ricordato ad ogni visita, a ogni ritiro di farmaci, a ogni conversazione con l'assistente sociale.

È possibile. Per quanto mi dicano che non c'è pericolo, il dettaglio sinistro che vedo è quello degli infetti, degli infermieri e degli assistenti sociali, che non dovrei essere imparentato con un'altra persona, senza preservativo, con un'altra persona sieropositiva.

In un modo o nell'altro, se oggi mi confrontassi con queste persone, per tutto questo, ieri, direbbero sicuramente:

- "Ci sbagliavamo"

E continuo a pensare: "Puoi davvero essere sicuro di qualcosa" !?

Questo, miei lettori, è un problema gravido di molte domande. Mantengo il mio posizionamento:

Non rilevabile equivale a non trasferibile. E può essere utile come secondo strato di protezione. Mai senza preservativo. 

Carica virale non rilevabile e A NO Trasmissione dell'HIV

Viene chiamata la quantità di HIV nei fluidi corporei carica virale. Un trattamento efficace contro l'HIV (terapia antiretrovirale) sopprime la quantità di HIV nei fluidi corporei nella misura in cui i test standard non sono in grado di rilevare l'HIV o possono trovarne solo una piccola traccia.

I medici lo chiamano "soppressione virologica", Ma è spesso noto come" avere una carica virale non rilevabile "o" essere non rilevabile ".

Prendine uno carica virale non rilevabile non significa che sei guarito dall'HIV. Se interrompessi il trattamento, la tua carica virale aumenterebbe e saresti nuovamente rilevabile.

Avere una carica virale non rilevabile mezzi che non c'è abbastanza HIV nei tuoi fluidi corporei per trasmettere l'HIV durante il sesso. In altre parole, non sei contagioso.

Finché la tua carica virale rimane non rilevabile, la tua possibilità di trasmettere l'HIV a un partner sessuale è zero. Come dice lo slogan della campagna, "Undetectable is Untransmittable" o "U = U".

Questa scheda informativa è scritta per le persone che vivono con l'HIV. Questo argomento è trattato anche in un foglio informativo scritto per le persone che non hanno l'HIV.

 

Carica virale in diverse fasi

Nelle prime settimane successive qualcuno prende l'HIV, la carica virale è generalmente molto alta, in genere diversi milioni "copie virali per millilitro di sangue"(Copie / ml). In questo momento c'è un rischio considerevole di trasmettere l'HIV. Infatti, molte persone acquisiscono l'HIV da qualcuno che lo ha acquisito solo di recente (e non lo conosco).

Dopo questo periodo di infezione precoce, la carica virale generalmente diminuisce. Una tipica carica virale in qualcuno che non sta ricevendo cure può essere di 50.000 copie / ml. C'è ancora un rischio considerevole di trasmissione dell'HIV.

Dopo l'avvio Trattamento per l'HIV, la carica virale generalmente diminuisce rapidamente. Entro tre o sei mesi, la carica virale della maggior parte delle persone è diventata non rilevabile (inferiore a 50 copie / ml).

Si consiglia di attendere fino a quando non si ottengono almeno due risultati consecutivi non rilevabili, per un periodo di sei mesi, prima di fidarsi di loro. Se mantieni una carica virale non rilevabile per almeno sei mesi e continui ad avere una buona adesione, la British HIV Association afferma che non vi è alcun rischio di trasmissione dell'HIV.

British HIV Association Council

La campagna "Non rilevabile è uguale a non trasferibile" (U = U) è supportata dalla British HIV Association (BHIVA), l'associazione professionale di medici e altri professionisti sanitari che lavorano con l'HIV nel Regno Unito.

BHIVA afferma che l'uso coerente del trattamento dell'HIV per mantenere una carica virale non rilevabile è un modo molto efficace per prevenire la trasmissione sessuale dell'HIV.

BHIVA afferma che gli operatori sanitari dovrebbero condividere queste informazioni con tutte le persone che vivono con l'HIV. Consiglia agli operatori sanitari di spiegare le prove scientifiche dietro U = U, sottolineando l'importanza di un'eccellente aderenza al trattamento dell'HIV e evidenziando che U = U dipende dal mantenimento di una carica virale non rilevabile sostenuta.

Prova scientifica

Il primo grande studio Indicare che le persone con bassa carica virale non sono infettive è venuto da uno studio su 415 coppie eterosessuali nel 2000. Questo ha rilevato che nessun partner sieropositivo con una carica virale inferiore a 1500 copie / ml ha trasmesso l'HIV.

Nel 2011, un importante studio scientifico chiamato HPTN 052 ha concluso che il trattamento dell'HIV ha ridotto del 96% il rischio di trasmettere l'HIV a un partner eterosessuale regolare. L'unico motivo per cui non era al 100% è che una persona nello studio ha acquisito l'HIV, ma è successo pochi giorni dopo che il loro partner ha iniziato il trattamento. Nel corso dei quattro anni di studio, nessuna persona con una carica virale non rilevabile ha trasmesso l'HIV al proprio partner.

PARTNER 1 e PARTNER 2 studi

I risultati finali del PARTNER 1 e PARTNER 2 gli studi sono stati annunciati rispettivamente nel 2016 e nel 2018.

Tra i due, hanno reclutato 972 coppie gay e 516 coppie eterosessuali in cui un partner aveva l'HIV e l'altro no. In tutto lo studio, le coppie gay hanno avuto 77.000 atti di sesso senza penetrazione e le coppie eterosessuali 36.000 atti. Gli studi PARTNER non hanno trovato una singola trasmissione di HIV da un partner sieropositivo che aveva una carica virale non rilevabile (inferiore a 200 copie / ml).

Nel 2017, uno studio simile con 343 coppie gay in esclusiva, Gli opposti si attraggono, inoltre, non ha trovato trasmissioni da partner con carica virale non rilevabile in 17.000 atti di sesso anale senza preservativo.

Nessuna trasmissione dell'HIV da un partner sessuale con carica virale non rilevabile

Tra i tre studi, nessuna trasmissione dell'HIV da un partner sessuale con una carica virale non rilevabile è stata osservata in quasi 130.000 rapporti sessuali senza preservativo. Ciò significa che il rischio di trasmissione da parte di un partner con una carica virale non rilevabile è statisticamente equivalente a zero.

Alcuni dei partner HIV negativi in ​​questi studi fatto acquisire l'HIV. Ma, utilizzando test genetici, i ricercatori sono riusciti a dimostrare che tutte queste infezioni provenivano da altre persone e non dal loro partner principale.

Cosa significa questo per me?

Molte persone con HIV vedono il fatto di non essere contagiose come un importante sollievo dall'ansia da trasmissione come un vantaggio molto importante del trattamento dell'HIV. Aumentare la consapevolezza pubblica di U = U può anche ridurre lo stigma nei confronti delle persone che vivono con l'HIV.

Se vuoi smettere di usare preservativi, probabilmente è una buona idea discuterne con i tuoi partner e vedere se sono a loro agio con la decisione. Allo stesso modo, se il tuo partner sta usando PrEP (profilassi pre-esposizione), ma senti di non averne più bisogno, dovrai discuterne con loro.

Discutere cosa significa una carica virale non rilevabile con partner sieronegativi può aiutare a ridurre l'ansia per la trasmissione dell'HIV. Ma è probabile che queste informazioni siano nuove per la maggior parte delle persone che non hanno l'HIV e potrebbe volerci del tempo prima che qualcuno capisca e si fidi di ciò che stai dicendo.

NAM ha anche prodotto un foglio informativo per le persone che non hanno l'HIV per aiutarle a comprendere l'impatto di una carica virale non rilevabile sulla trasmissione dell'HIV.

Sapere che "Non rilevabile è uguale a non trasferibile" è particolarmente utile per persone che vogliono avere un figlio. Le coppie in cui una persona ha l'HIV non rilevabile e l'altra è negativa all'HIV possono avere rapporti sessuali non protetti per concepire.

Tuttavia, la legge sull'HIV potrebbe non aver raggiunto la scienza. In alcuni paesi, il sesso senza preservativo senza rivelare il tuo stato di HIV è un crimine, indipendentemente dalla probabilità di trasmissione dell'HIV. Per informazioni su paesi specifici, visitare criminalization.gnpplus.net

E le infezioni a trasmissione sessuale (MST)?

È importante ricordare che mentre il trattamento contro l'HIV protegge i tuoi partner dall'HIV, non protegge te o te dagli altri infezioni a trasmissione sessuale (MST). Per questo motivo, regola da uno controllo della salute sessuale è raccomandato.

 

L'uso del preservativo aiuterà a prevenire Malattie sessualmente trasmissibili.

Un'altra preoccupazione è se avere una STI può portare ad un aumento della carica virale. Questo accade con le persone con HIV che non ricevono cure: ad esempio, la sifilide può raddoppiare la loro carica virale. Anche i partner HIV negativi hanno maggiori probabilità di contrarre l'HIV se hanno una IST.

Ma non è il caso delle persone in trattamento per l'HIV che hanno una carica virale non rilevabile. Negli studi PARTNER e Opposites Attract, non c'è stata una singola trasmissione dell'HIV, sebbene molte persone abbiano malattie sessualmente trasmissibili.

Se mantieni una buona aderenza al trattamento contro l'HIV, il rilevamento di una IST non aumenterà la tua carica virale da "non rilevabile" a "rilevabile". Un trattamento efficace previene la trasmissione sessuale dell'HIV, anche se sono presenti altre malattie sessualmente trasmissibili.

Se ho una carica virale non rilevabile, posso trasmettere il file HIV?

Le persone con una carica virale non rilevabile a volte sperimentano i cosiddetti "bip" nella loro carica virale. La tua carica virale aumenta da non rilevabile a un livello basso, ma rilevabile, prima di diventare nuovamente non rilevabile nel test successivo.

Ad esempio, la carica virale può aumentare temporaneamente a 60 copie / ml o 150 copie / ml. Questo non dovrebbe essere motivo di preoccupazione.

Ricorda che negli studi PARTNER e Opposites Attract, "non rilevabile" è stato definito come inferiore a 200 copie / ml. Questi studi hanno dimostrato che la trasmissione non avviene al di sotto di questo livello.

Tuttavia, un blip può indicare un problema se si verifica più o meno nello stesso momento delle dosi mancate o tardive del farmaco, o se la carica virale rimane sopra rilevabile in due test consecutivi.

La carica virale nello sperma, nei liquidi vaginali o nel retto non è più importante della carica virale nel sangue?

La carica virale nel sangue e in altri fluidi corporei è generalmente molto simile: se l'HIV nel sangue non è rilevabile, è probabile che non sia rilevabile altrove. Occasionalmente, le persone hanno l'HIV non rilevabile nel sangue e hanno bassi livelli di HIV in altri fluidi corporei, ma molto raramente a livelli infettivi.

Il trattamento per l'HIV funziona sempre?

Circa una persona su sei nel suo primo regime di trattamento per l'HIV non ha mai una carica virale non rilevabile o il trattamento smette di funzionare nel primo anno. Durante il secondo anno di trattamento, la possibilità che la terapia non funzioni è una su venti e tale possibilità diminuisce ulteriormente nel decennio successivo fino a circa 50 possibilità di fallimento in qualsiasi anno.

Pertanto, più a lungo sei in terapia specifica per l'HIV, meno è probabile che smetti di lavorare. Quasi tutti coloro che seguono un secondo o terzo regime riducono la loro carica virale a un livello non rilevabile.

L'aderenza è molto importante

Se il trattamento di qualcuno non rende la sua carica virale non rilevabile, questo di solito è perché hanno problemi a prendere il trattamento come prescritto, il che significa che non prendono tutte le pillole al momento giusto, senza perdere le dosi. Se hai problemi a mantenere il trattamento, parla con il tuo medico e sarà in grado di trovare una combinazione di farmaci più adatta a te.

U = U Si applica a tutti i tipi di sesso?

Una carica virale non rilevabile impedirà la trasmissione dell'HIV durante sesso orale, sesso vaginale e sesso anale. I preservativi non sono necessari per prevenire la trasmissione dell'HIV quando la tua carica virale non è rilevabile.

U = U Si applica alla trasmissione non sessuale dell'HIV?

Questa pagina riguarda la trasmissione dell'HIV durante il sesso.

Ma una carica virale non rilevabile è cruciale anche per il concepimento, la gravidanza e il parto. Se mantieni una carica virale non rilevabile durante gravidanza, il rischio di essere trasmesso al tuo bambino è solo dello 0,1%, ovvero uno su mille.

allattamento

Durante l'allattamento al seno, una carica virale non rilevabile riduce notevolmente il rischio di trasmissione dell'HIV, sebbene non elimini completamente questa possibilità. Nel Regno Unito e in altri paesi in cui sono disponibili acqua pulita e attrezzature per la sterilizzazione, un biberon è il modo più sicuro per nutrire il tuo bambino.

Se usi farmaci iniettabili e condividere gli aghi o altre apparecchiature, il trattamento dell'HIV e la carica virale non rilevabile riducono notevolmente il rischio di trasmissione dell'HIV, ma non sappiamo quanto.

Questa scheda tecnica dovrebbe essere rivista nel gennaio 2022

 

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Parla con Claudio Souza