C'è vita con l'HIV

Cinque combinazioni antiretrovirali associate a eventi cardiovascolari

Una dieta sana non ha bisogno di essere fatta di slogan ogni giorno. È buono, e lo adoro, mangiare un pezzo di salmone ogni tanto. Ma puoi mangiare frutta, cereali, cambiare lo zucchero raffinato o il dolcificante con il marrone, che è molto più sano e gustoso. Pesavo 149Km e sono stato costretto, per non morire, a sottopormi a una gastroplastica. Ma molte persone fanno gastroplastica e aumentano di peso. quando ho raggiunto i 107 kg, nel processo di dimagrimento, il chirurgo ha decretato: Meno di così non peserai. Ho cercato un endocrinologo, la dottoressa Veronica e lei ha delineato un piano per me e ho abbassato il mio peso a 6 kg, pesante oggi. Alla fine dell'articolo posterò una mia foto come ero e come sono. Ho cambiato le mie abitudini alimentari e sono qualcun altro!

 Cinque combinazioni antiretrovirali associate ad un aumentato rischio di eventi cardiovascolari 

 

Terapia medicamentosa
Alcuni di noi, a causa del lungo tempo di trattamento; per esempio, prendiamo molte medicine. Ma non tutti per l'HIV. La mia terapia antiretrovirale si compone di 8 pillole una volta al giorno e sarebbe tutto, tranne il passato disastroso con dosi altissime di medicinali a dosaggi che un mio medico del passato ha commentato prima di me, con la tristezza negli occhi: 'Mio Dio , come potrei farti questo? ' Ho affermato che era la conoscenza che avevamo e, chissà, forse non era per questo che sono ancora vivo, nonostante le tante pillole che prendo e che, secondo un neurologo che mi sta curando, mi ha detto che non può passarmi nessun altro farmaco perché sono sull'orlo di "intossicazione da droghe". Non mi interessa!> Mi interessa, e molto, è essere vivo, nonostante la prognosi peggiore che ho ricevuto!

Il trattamento con quattro o cinque combinazioni di farmaci anti-HIV è associato a un aumento del rischio di un evento cardiovascolare, hanno riferito ricercatori statunitensi nell'edizione online di Clinica - Malattie infettive.

Ma gli autori sottolineano che il rischio assoluto di un evento era basso e suggeriscono “la considerazione primaria nella scelta dell'ART [terapia antiretrovirale], il regime terapeutico deve essere somministrato tenendo conto della sua efficacia per l'HIV e della tollerabilità organica.

In situazioni in cui sono disponibili regimi terapeutici altrettanto efficaci, i medici dovrebbero considerare il potenziale aumento del rischio di eventi cardiovascolari, in particolare nei pazienti che sono più anziani o che hanno fattori di rischio cardiovascolare ".

L'aspettativa di vita di molte persone con HIV è sostanzialmente normale ora (nota del traduttore: si direbbe 70 anni o più). Tuttavia, le malattie cardiovascolari sono una delle principali cause di malattie gravi e morte nelle persone con HIV. Le ragioni di ciò non sono ancora del tutto comprese. Si ritiene che i fattori di rischio tradizionali giochino un ruolo importante, così come gli effetti infiammatori dell'infezione da HIV. Ma gli agenti anti-HIV, in particolare abacavir e inibitori della proteasi, sono stati associati ad un aumentato rischio di un evento cardiovascolare in alcuni studi.

La terapia anti-HIV consiste nel trattamento con una combinazione di almeno tre farmaci antiretrovirali. Pertanto, è importante sapere se determinate combinazioni di farmaci possono aumentare il rischio di cardiovascolare7es.

Per rispondere a questa domanda, i ricercatori hanno progettato uno studio che ha coinvolto 24.510 persone con HIV arruolate in veterani, i cui record hanno mostrato che hanno ricevuto una terapia antiretrovirale di combinazione tra il 1996 e il 2009.

"Abbiamo scelto di valutare le combinazioni di farmaci più efficaci perché i farmaci sono sempre usati in combinazione", spiegano gli autori. “È possibile che combinazioni di farmaci possano aumentare i rischi cardiovascolare8es in un modo che non potrebbe essere scoperto valutando solo i singoli farmaci, o valutando le classi di farmaci, come hanno fatto studi precedenti ".

Quindici farmaci specifici e 23 combinazioni sono stati considerati nell'analisi dei ricercatori. Gli inibitori dell'integrasi ei più recenti inibitori nucleotidici non analoghi della trascrittasi inversa (NRTI) non sono stati inclusi, ma sono stati inclusi farmaci più vecchi, come indinavir, nelfinavir e ritonavir a dose piena.

I partecipanti allo studio avevano un'età media di 47 anni. Quasi la metà (47%) aveva una storia di fumocardiovascular e il 12% aveva evidenza di diabete. Sebbene meno dell'1% delle persone abbia subito un evento cardiovascolare9 al basale, circa il 18% ha assunto statine per un anno o più. Gli autori ritengono che l'elevata prevalenza di fattori di rischio cardiovascolare10 ha reso questa popolazione particolarmente adatta per esaminare l'associazione tra diversi farmaci antiretrovirali e combinazioni e il rischio di eventi cardiovascolare11es - infarto, ictus, intervento coronarico percutaneo (angioplastica) e chirurgia di rivascolarizzazione miocardica.

Durante i 16,4 anni di follow-up, 934 persone hanno avuto un evento cardiovascolare12.

Lo studio ha esaminato la relazione tra l'esposizione corrente di combinazioni di farmaci al momento di un evento piuttosto che l'esposizione cumulativa.

L'attuale trattamento con quattro singoli farmaci è stato associato a questo risultato:

  • Lamivudina (OR = 1,53; IC 95% 1,34 -1.75)
  • Ad Abacavir (OR = 1,50; IC 95% 1,26 -1,79)
  • Efavirenz (OR = 1,40; IC 95% 1,19 -1.66)
  • Zidovudina (OR = 1,41; IC 95%, 1.22-1 -63)

L'attuale terapia con cinque regimi terapeutici è stata anche associata a un aumento del rischio di un evento cardiovascolare13 .

  • Abacavir / lamivudina / atazanavir (OR = 2,08; IC 95% 1,41 -3.06)
  • Zidovudina / lamivudina / atazanavir (OR = 2,04; IC 95% 1,37 -3,02)
  • Abacavir / lamivudina / efavirenz (OR = 1,94; IC 95% 1,34 -2.79)
  • Zidovudina / lamivudina / efavirenz (OR = 1,60; IC 95% 1,25 -2,04)
  • Zidovudina / abacavir / lamivudina (OR = 1,60; IC 95% 1,21 -2,11).

Gli autori sottolineano che le loro analisi sono state progettate per tenere conto dei fattori di rischio concorrenti. I risultati erano simili in un'analisi secondaria, coinvolgendo terapie di quattro e due combinazioni di farmaci.

“Il nostro studio è il primo a valutare l'associazione tra combinazioni di farmaci antiretrovirali e rischio di eventi cardiovascolare14es “, commentano i ricercatori. "Cinque combinazioni sono state implicate dalla nostra analisi primaria".

Ma i ricercatori chiedono cautela nell'interpretare i loro risultati.

 "Per fornire un contesto per i nostri risultati, abbiamo scoperto che il rischio assoluto di eventi cardiovascolare15per la nostra coorte è il doppio di quella di una popolazione con fattori di rischio cardiovascolare16 (circa il 4% contro l'1,8%). Il rischio assoluto, tuttavia, è ancora basso. Suggeriamo ai medici di interpretare i nostri risultati alla luce del rischio assoluto relativamente basso di eventi cardiovascolare17es ".

Nota dell'editore del sito web Soropositivo: è opportuno, da parte nostra, come attori importanti nella nostra sopravvivenza, alla luce di questi risultati, cercare di minimizzare questi rischi cardiovascolare18es con esercizi, anche se semplici e indipendenti da una palestra. C'è un'app, per IOS e ANDROID chiamata CARDIOTRAINER, che rende le passeggiate piuttosto interessanti! Se si rilascia il software per esaurire la batteria e ci si connette a un satellite, esso misura la distanza percorsa e quanto si è saliti topograficamente parlando. Segnala, in modo semplicistico, che durante l'esercizio hai consumato, ad esempio, l'equivalente di due ciliegie o quattro mele. È un modo fantastico per competere con te stesso, il tuo più grande rivale e io siamo arrivati ​​a una passeggiata di 25KM in tre ore e mezza, in cui c'era un'altitudine di venticinque metri!

C'è la sfida.

Voglio vedere l'immagine di un cammino uguale o maggiore di questo perché, tra noi comuni mortali, sento "Il migliore " 

Ovviamente la mia proposta, sebbene valida, è solo un esempio. Puoi comprare un sacco di sabbia, se te lo puoi permettere, mettere una foto dell'HIV e colpire il sacco di sabbia; stai attento che reagisca di sì!

L'alimentazione deve essere equilibrata, leggera, ricca di fibre, ecc.,

E chi ha bisogno di vitamine sostitutive e non può pagare perché il prezzo è assurdo, consiglio questo sito (vai a comprare a tuo rischio e pericolo) collegamento (Ricordarsi di consultare il proprio medico su cosa è necessario sostituire). Il prezzo è giusto e concluderai rapidamente che i truffatori qui importano, mettono i loro francobolli e vendono con il 400% di profitto. Non auto-medicare, chiedi al tuo medico di fare qualche ricerca (un esame del sangue) per scoprire cosa ti serve e se hai davvero bisogno di sostituirlo. Ricorda che, secondo il saggio Dr. Drausius Varella, il corpo Umano è stato progettato per muoversi ed è per questo che abbiamo così tanti “cardini”. Connetti e invia proiettile

Michael Carter

Published on: 08 maggio 2015

Tradotto dall'inglese, nell'originale in http://www.aidsmap.com/Five-antiretroviral-combinations-associated-with-increased-risk-of-a-cardiovascolare19-evento / pagina / 2964927 / di Cláudio Santos de Souza. Chiedo gentilmente a te, lettore, se hai trovato qualche errore o errore, o anche un errore di battitura, di contattarci da questo link

Riferimento

Desai M et al. rischio di cardiovascolare20 eventi associati all'attuale esposizione alle terapie antiretrovirali per l'HIV in una popolazione di veterani statunitensi. Clin Infect Dis, edizione online, 2015.

omostro do lago


Ricevi aggiornamenti direttamente sul tuo dispositivo gratuitamente

Avete qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog, e il mondo, è molto meglio con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. ACCETTO Vedi tutto

Privacy & Policy Cookie