C'è vita con l'HIV

Come viene diagnosticato l'HIV

Come viene diagnosticata l'HIV? Se riesci a capire questo testo, ed è molto semplice, sarai molto più vicino alla comprensione della finestra immunitaria. In questo modo capirai l'impossibilità statistica di avere più di 1 esame sbagliato.

È necessaria una tempesta cosmica, è come se l'Universo ti stesse facendo i capricci perché ciò accada. "

Perché l'Universo è molto impegnato con altre cose per "entrare in questo modo"!

Come viene diagnosticata l'HIV?

Cosa aspettarsi quando si fa un test HIV?

In sintesi, due risultati:

Reagente e non reagente. Un test HIV viene utilizzato per determinare se sei stato infettato dal virus dell'immunodeficienza umana (HIV). Questo test viene eseguito su un campione di sangue o saliva. Entrambi molto affidabili.

I test disponibili sulla rete pubblica non sono peggiori di quelli sulla rete privata. Non essere vittimizzato dalle slot machine.

Sebbene le opzioni di test presso la sede del servizio ea casa siano estremamente accurate, se usato correttamente, possono restituire un risultato falso negativo se esegui il test subito dopo l'esposizione.

Obiettivo del test. Diagnosticare per trattare le infezioni.

Tratta le infezioni, mantieni il tuo conteggio normale dei CD4, abbassa la tua carica virale e, forse, ti rende non trasmettitore. Tieni presente che è consigliabile iniziare il trattamento non appena viene diagnosticata, subito dopo i test CD4 e la carica virale. Nota, tuttavia, che avrai una grande responsabilità per la tua salute. Il successo della terapia antiretrovirale, ART, sarà sempre nelle tue mani, l'aderenza al trattamento è estremamente importante.

Se non riesci ad aderire, potresti sperimentare un fallimento terapeutico, a rimbalzo virale.

Si stima che più di seicentomila persone convivono con l'HIV in Brasile senza diagnosi. Questa è un'epidemia di sottostima.

Il test ogni tre o sei mesi può essere raccomandato per le persone ad alto rischio di infezione, tra cui:

  • Uomini gay o bisessuali
  • Consumatori di droga per via parenterale
  • Lavoratrici del sesso

Chiunque pratichi sesso senza preservativi è considerato vulnerabile.

Un test HIV può essere eseguito anche dopo che una persona viene a conoscenza dello stato di HIV di un partner e durante una valutazione medica dopo un'aggressione sessuale.

Tipi e cosa valutano

Como o HIV é Diagnosticado, Blog Soropositivo.Org
Malattia umana e infezione che rappresentano un concetto di salute medica di trasferimento di virus batterici e diffusione di infezioni da trasfusioni umane che mostrano la parte superiore del corpo di un torso del paziente.

Ci metodi di rilevamento dell'HIV indiretti e diretti. I metodi indiretti non rilevano il virus, ma le proteine, chiamate Anticorpi, che sono prodotti dal sistema immunitario in risposta al virus. I metodi di test diretti rilevano gli antigeni (proteine ​​sulla superficie del virus) o l'RNA (il materiale genetico del virus).

Ci sono alcune opzioni di test, che variano in velocità, precisione e facilità d'uso:

  • Test rapidi in loco può fornire risultati preliminari in circa 20 minuti. Ciò potrebbe richiedere una goccia di sangue dal dito, un tampone orale dalle gengive o un campione di urina. Di questi, il metodo preferito è il test di combinazione antigene / anticorpo dell'HIV (Ag / Ab) basato sul sangue.3
  • Test standard point-of-care sono test di laboratorio che rilevano solo gli anticorpi anti-HIV. Conosciuto anche come HIV ELISA, il test richiede a raccolta di sangue
  •  
  • I risultati vengono generalmente restituiti entro 10-XNUMX giorni lavorativi. Il test è oggi meno comunemente utilizzato ed è stato ampiamente sostituito dalla combinazione di test HIV Ag / Ab.
  • I test rapidi a casa sono gli anticorpi, quegli altri, a base di saliva che possono essere acquistati online o presso molte farmacie al dettaglio. 

I risultati dei test sono riservati e protetti dalla legge.

Sebbene meno accurato di un test point of care, il test domiciliare offre privacy e può fornire risultati in circa 20 minuti.4

  • kit di raccolta domestica può essere acquistato anche online. Questo test degli anticorpi richiede una goccia di sangue posizionata su una scheda di test, che invii a un laboratorio tramite posta celere. È quindi possibile ricevere i risultati per telefono o online entro un giorno lavorativo dalla consegna del campione.
  • Test dell'acido Nucleico (NAT) sono esami del sangue che rilevano l'RNA dell'HIV. Sebbene costoso, il NAT può rilevare l'HIV prima di altre forme di test e può essere appropriato se hai avuto recentemente un'esposizione ad alto rischio o stai vivendo sintomi acuti di infezione precoce
  •  

Il NAT viene utilizzato anche per monitorare il sangue o il test donato neonati con sospetto di HIV. I risultati vengono generalmente restituiti entro pochi giorni.

Qualsiasi risultato positivo chiamato positivo preliminare richiede un secondo test di conferma per garantire che la diagnosi sia corretta. 

Accuratezza e accuratezza del test

Como o HIV é Diagnosticado, Blog Soropositivo.Org
Per chi ama la matematica

Os I test HIV sono estremamente accurati se usato correttamente. Tuttavia, alcuni metodi di prova sono più affidabili di altri. Anche la raccolta o la conservazione inadeguata dei campioni può compromettere la precisione di un test.

In generale, i test point-of-care sono più accurati dei test a casa (dovuto in parte all'errore dell'utente domestico), mentre gli esami del sangue tendono ad essere più accurati di quelli della saliva o delle urine (a causa delle più alte concentrazioni di HIV nel sangue).

Le cliniche riportano un tasso di accuratezza del 98,5% quando si utilizza un test degli anticorpi e un tasso di accuratezza del 99,9% se combinato con un test di conferma. 

 

Ciò si traduce in un risultato falso positivo ogni 250.000 test. I test di ultima generazione promettono risultati ancora migliori. È impossibile, creatura, avere due risultati sbagliati di fronte alla matematica che questo propone.

Alcune malattie possono anche innescare un risultato falso positivo, il che significa che il test mostra HIV positivo mentre la persona non è realmente infetta. Le malattie che possono innescare un falso positivo includono la sifilide, il lupus e la malattia di Lyme. I test di conferma elimineranno quasi sempre questi risultati errati.

Rischi e controindicazioni

Non ci sono controindicazioni per il test HIV e ci sono pochi rischi. Se è necessario il prelievo di sangue, potrebbero verificarsi dolore, gonfiore e lividi nel sito di iniezione. Sono possibili anche vertigini e infezioni. Mi fa sempre ricorda AZT!   

Se hai paura degli aghi o hai paura del sangue, avvisa l'infermiera o flebotomo in anticipo. Potrebbero essere disponibili altre opzioni di test.

 Inoltre, se hai l'emofilia o stai assumendo anticoagulanti, la taglia di un bambino ago a farfalla può essere utilizzato per ridurre il rischio di sanguinamento.

Prima del test

Como o HIV é Diagnosticado, Blog Soropositivo.Org Il test HIV non richiede una preparazione oltre la tua disponibilità a eseguire il test Detto questo, l'HIV rimane un altamente stigmatizzatoe le persone spesso evitano il test HIV per paura di divulgazione.

Se sei preoccupato per la tua privacy, trova una clinica che offra test riservati dove il tuo nome è condiviso solo con il tuo fornitore di assistenza sanitaria, la tua compagnia di assicurazioni e un'agenzia governativa. In Brasile, la riservatezza è obbligatoria a tutti i livelli

Tempo, finestra immunitaria e falsi non reagenti

Como o HIV é Diagnosticado, Blog Soropositivo.Org Il tempo è una parte importante del test HIV. Se sei stato infettato dall'HIV, ci sarà un periodo, chiamato periodo della finestra immunologica, in cui il test non fornirà un risultato accurato. 

Poiché i test HIV di solito rilevano anticorpi e / o antigeni, è necessario attendere che il tuo corpo ne produca abbastanza per ottenere un risultato positivo. Scopri di più qui, nella finestra immunologica. Se esegui il test troppo presto, otterrai una lettura falsa negativa. 

Anche con NAT, tu è necessario attendere che il virus si replichi a livelli rilevabili.

Poiché i livelli rilevabili possono variare da individuo a individuo, la maggior parte delle cliniche ti consiglierà di attendere per essere testato per l'HIV dopo una possibile esposizione:

  1. Da una a tre settimane prima di eseguire un NAT
  2. Un mese prima di prendere una combinazione di test HIV Ag / Ab
  3. Tre mesi prima di eseguire uno qualsiasi degli altri test HIV, perché se si verificasse un'altra esposizione, un altro test sarebbe inutile.

Pertanto, la procedura stessa prevede tre fasi: consulenza pre-test, test HIV e consulenza post-test. A seconda del test da eseguire, il processo può richiedere dai 30 ai 45 minuti. I call center possono richiedere molto più tempo.

Os I test HIV locali sono disponibili presso molte strutture mediche e sanitarie pubbliche. Ciò include ospedali, cliniche, ONG legate all'HIV basate sulla comunità, cliniche prenatali e di pianificazione familiare, centri di accoglienza per giovani, siti di test mobili e centri per il trattamento di droghe e alcol.

Cibi e bevande

Non ci sono restrizioni per cibo o bevande per un test HIV. Tuttavia, se stai utilizzando un test orale a casa, evita di lavarti i denti o di sciacquarti la bocca 30 minuti prima, poiché ciò può influire sui risultati.

Altre considerazioni su come viene diagnosticato l'HIV

È un errore pensare che non c'è niente che puoi fare se sei stato esposto all'HIV di recente. Se hai fatto sesso senza preservativo, hai condiviso gli aghi o hai avuto qualsiasi altra forma di  esposizione ad alto rischio, può prevenire l'infezione avviando la profilassi post-esposizione (PEP) dell'HIV entro 72 ore.
La PEP prevede un ciclo di 28 giorni di due o tre farmaci antiretrovirali, a seconda della gravità della tua esposizione. Utilizzata dagli operatori sanitari e in caso di stupro, la strategia può ridurre il rischio di infezione fino al 79% .6

Profilassi post-esposizione dell'HIV

 

Consulenza - L'area grigia e sfocata di questa cosa

La consulenza pre-test viene effettuata in una stanza privata con un professionista sanitario qualificato. Durante la consulenza, è possibile che ti venga chiesto informazioni sull'eventuale esposizione recente, nonché sull'uso di droghe sessuali o ricreative. Le domande non hanno lo scopo di giudicarti o metterti in imbarazzo; invece, aiutano il consulente a comprendere meglio il suo rischio personale di infezione.

Io, Cláudio, mi vedo con una mazza da baseball in mano se la persona mi chiede delle mie pratiche sessuali.

Il consulente spiegherà quindi cosa sono l'HIV e l'AIDS, come viene eseguito il test, di che periodo finestra immunitaria e cosa significano risultati positivi e negativi. Se è determinato che stai facendo il test troppo presto, il consulente potrebbe chiederti di tornare quando è più probabile che il test sia accurato.

Sentiti libero di fare tutte le domande di cui potresti aver bisogno. Non c'è una cattiva domanda. E sentiti libero di non rispondere a nulla sulla tua sessualità.

Se non ne parli a tua madre, chi ascolterebbe? 😉

Durante tutto il test
Como o HIV é Diagnosticado, Blog Soropositivo.Org
Sì, è tempo di paura! Anche peggio dell'ora dello stupore, per chi ha guardato!

La procedura di test in una clinica può variare a seconda che si stia eseguendo un test rapido dell'HIV sangue o orale, o un esame del sangue, o un test che coinvolge la saliva per gli anticorpi HIV. Il test delle urine, sebbene approvato, è usato raramente in ambito clinico, in parte perché è meno accurato di qualsiasi altro test. - Perdi la speranza di fare pipì nella mano del tecnico. 

 
 
 
 
 
Un rapido esame del sangue per l'HIV viene eseguita come segue:
  1. Il tuo dito viene pulito con un panno antisettico.
  2. Usando uno strumento a molla chiamato lancetta, il professionista sanitario punge il dito per aspirare una goccia di sangue.
  3. Il sangue viene raccolto in una piccola provetta di vetro chiamata pipetta, che viene quindi collocata in un reagente chiamato tampone.
  4. Il tampone e altri due prodotti chimici (un agente colorante e una soluzione detergente) vengono posti in un pozzetto di plastica chiamato membrana.
  5. Dopo 15-20 minuti, la membrana viene controllata. Se la membrana ha un punto sul fondo, il test è non reattivo (negativo). Se la membrana ha due punti, il test è reattivo (preliminarmente positivo).
  6. Viene quindi eseguito un esame del sangue di conferma; i risultati sono disponibili pochi giorni dopo.

Un rapido test HIV orale viene eseguita come segue:

  1. Un tampone orale chiamato bacchetta viene passato tra i denti e le gengive superiori e inferiori. La bacchetta deve essere passata al massimo una volta.
  2. La bacchetta viene posta in una soluzione tampone per 20 minuti.
  3. La bacchetta ha una finestra dei risultati simile a un test di gravidanza domestico. Se la finestra dell'identificatore ha una linea, il test è non reattivo (negativo). Se la finestra ha due linee, il test è reattivo (preliminarmente positivo).
  4. Viene quindi eseguito un esame del sangue di conferma. Riceverai i risultati lo stesso giorno in cui farai il test.

Nota: se hai utilizzato un kit da casa, la linea di supporto gratuita elencata nelle istruzioni del test ti consiglierà meglio.

Un esame del sangue per gli anticorpi anti-HIV viene eseguita come segue:
  1. Un elastico è posto sul braccio per far gonfiare una vena.
  2. La pelle intorno al sito di iniezione pianificato viene pulita con un tampone antisettico.
  3. Un dispositivo a forma di ala chiamato ago a farfalla è inserito nella vena. Questo ago, che è collegato a un catetere stretto, ha meno probabilità di oscillare durante la raccolta del sangue rispetto ad altri tipi.
  4. Tra 1 e 4 millilitri (mL) di sangue vengono aspirati in una provetta sottovuoto chiamata vacutainer.
  5. L'ago viene quindi rimosso e il braccio fasciato.
  6. La provetta viene inviata a un laboratorio. Se il campione è reattivo (preliminarmente positivo), il laboratorio esegue immediatamente un test di conferma utilizzando lo stesso campione di sangue.
  7. Sarai informato dei tuoi risultati in una o due settimane.
Un test della saliva HIV ELISA viene eseguita come segue:
  1. Un tampone orale chiamato bacchetta viene posizionato tra la guancia e le gengive per XNUMX-XNUMX minuti.
  2. La bacchetta viene posta in una soluzione tampone.
  3. Il manico della bacchetta viene quindi rotto.
  4. La soluzione tampone viene sigillata e inviata al laboratorio.
  5. Se il campione è reagente (preliminarmente positivo), il laboratorio esegue immediatamente un test di conferma utilizzando lo stesso campione.
  6. Tornerai per ottenere i risultati del test tra una o due settimane.
Dopo il test

Alcune persone diranno che la parte più difficile di un test HIV non è fare il test, ma aspettare i risultati. Questo è particolarmente vero se hai un risultato preliminare positivo e devi aspettare diversi giorni o più per i risultati finali.

L'attesa può essere spesso angosciante; Tant'è, infatti, che una persona su 15 non tornerà a ricevere i propri risultati, secondo a studiare pubblicato in Giornale internazionale di malattie sessualmente trasmissibili e AIDS.7

Ci sono diverse cose che puoi fare per mantenere la calma durante l'attesa:

  • Circondati di amici e familiari per sostenerti.
  • Prendilo un po 'per volta. Non passare ore a cercare sul Web ogni "cosa succede se".
  • Esercizio per migliorare il tuo umore e combattere la depressione.
  • Evita alcol, droghe ricreative o persino caffeina per rimanere calmo e presente.
  • Se la preoccupazione inizia a consumarti, ricorda che c'è un trattamento efficace, qualunque sia il tuo reddito.

Se non sei in grado di gestire la situazione e non hai nessuno con cui parlare, chiama il Linea calda - Hanno molto da offrirti! Sono fantastici.

Interpretare i risultati

Il tempo necessario per ottenere i risultati può variare, stiamo parlando del tempo del risultato del test, non della finestra immunologica. Ma i risultati del test vengono forniti solo di persona. È vietato dalla legge fornire i risultati del test HIV su Internet, indipendentemente dal supporto utilizzato.

I risultati del test vengono interpretati come segue:

  • Se il test preliminare non è reattivo, sei HIV negativo, il che significa che non sei stato infettato o testato troppo presto. Sebbene non siano necessari ulteriori test, a meno che la tempistica del test non sia ottimale, poiché per motivi di finestra immunitaria incompleta, sarai informato sui modi per ridurre il rischio futuro e se sono necessari test di routine se ad alto rischio di infezione.
  • Se il test preliminare è reattivo, il risultato è considerato un reagente preliminare. Per confermare il risultato, il laboratorio utilizzerà un test più sofisticato chiamato test di differenziazione dell'HIV e possibilmente NAT. Se i test di conferma non sono reattivi, puoi essere certo con un alto livello di sicurezza di essere negativo all'HIV.
  • Se i tuoi test preliminari e di conferma sono reattivi, sei Sieropositivo, il che significa che sei stato infettato dall'HIV. La consulenza post-test si concentrerà sulle tue esigenze emotive e mediche.

La consulenza post-test viene sempre eseguita, indipendentemente dai risultati del test. Lo scopo della consulenza è duplice: aiutarti a capire cosa significano i risultati e fornirti informazioni su "cosa succederà" per rimanere al sicuro e in salute.

Un risultato positivo del test HIV può essere condiviso con la sorveglianza sanitaria, il dipartimento sanitario statale e il medico.

Follow-up - C'è vita con l'HIV

Quando ti viene diagnosticata la sieropositività, sarai informato che ci sono opzioni di trattamento e sistemi di supporto per metterti in contatto con l'assistenza medica. 

Puoi anche essere indirizzato a un browser di assistenza che può aiutarti con i rinvii e qualsiasi servizio di trattamento finanziario, emotivo, familiare, legale o per la droga di cui hai bisogno.

Se ti senti confuso, puoi chiedere di discutere di queste cose un altro giorno o utilizzare il tempo per porre tutte le domande di cui hai bisogno. Venire a patti con una diagnosi di HIV è un processo. Prenditi il ​​tuo tempo! Il mondo non è finitonemmeno la tua vita! Sono contento che ti sia stata diagnosticata, con le attuali risorse mediche, puoi avere una vita lunga e sana! Ma non intralciare coloro che banalizzano l'AIDS. I confronti effettuati tra HIV / AIDS e diabete, ad esempio, sono incoerenti e persino irrispettosi nei confronti delle difficoltà delle persone che convivono con il diabete. Nessuna malattia è facile da vivere ed è semplice solo per chi non le ha o non le conosce.

Vivere con una malattia o una condizione è sempre un viaggio difficile! 

Non è impossibile superarlo e avere una vita lunga e relativamente sana e ho un dovere, una responsabilità di non giocare con la vita delle persone che vengono su questo blog in cerca di informazioni serie. 

Tuttavia, se sei pronto per procedere e il test è stato eseguito in una clinica o in ospedale, ti potrebbe essere chiesto di eseguire ulteriori test chiamati Conta CD4 e Carica virale HIV.

Diagnosi di HIV - Cose da imparare: che cos'è il CD4?

La conta dei CD4 misura il numero di cellule immunitarie (chiamate Cellule T CD4) nel sangue e aiuta a rafforzare il sistema immunitario. La carica virale utilizza una tecnologia simile al NAT e conta quanti virus ci sono in un microlitro (µL) di sangue.

Entrambi i test aiutano a stabilire la tua condizione iniziale prima del trattamento e lo saranno ripetuto regolarmente per valutare la tua risposta alla terapia.

Trattamento per l'HIV idealmente, dovrebbe essere avviato al momento della diagnosi. Test genetici può essere utilizzato per identificare quali farmaci funzionano meglio per te. La stessa terapia farmacologica prevede solitamente una dose giornaliera e, se assunta secondo le prescrizioni, può garantire una normale qualità di vita e a Aspettativa di vita quasi normale.

Avrai valutazioni mediche continue per monitorare le tue condizioni per il resto della tua vita, il cui programma sarà determinato dal tuo medico.

Una diagnosi di HIV positiva non significa la stessa cosa di prima. I progressi nella terapia contro l'HIV ora ti permettono di vivere una vita lunga e sana e non affrontare mai la prospettiva di una grave malattia correlata all'HIV o all'AIDS.

Un invito alla riflessione

Ottenere una diagnosi di HIV può essere un evento che cambia la vita e di solito non c'è modo di sapere come reagirai alla notizia. 

Qualunque sia la tua risposta, accetta che sia normale reagire in questo modo! È un tonfo forte, un colpo frontale con un muro!

Alcune persone possono persino provare un senso di sollievo per non dover più chiedersi del loro stato. Non ha senso! Ha senso usare condom. PUNTO.

Conoscendo il tuo stato di HIV, puoi fare una scelta informata su come proteggere gli altri dalle infezioni e te stesso contro la reinfezione.

Questo non suggerisce che convivere con l'HIV non abbia le sue sfide. Se hai problemi ad affrontare la situazione, valuta la possibilità di unirti a un gruppo di supporto o di chiedere un consiglio individuale a un terapista qualificato.

D'altra parte, se soffri di depressione o ansia estrema, chiedi di essere indirizzato a uno psichiatra, che può offrirti farmaci e terapie per aiutarti ad affrontare meglio la situazione.


Ricevi aggiornamenti direttamente sul tuo dispositivo gratuitamente

Avete qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog, e il mondo, è molto meglio con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. ACCETTO Vedi tutto

Privacy & Policy Cookie