C'è vita con l'HIV

Danuravir e Dolutegravir sono ben tollerati ed efficaci nella duplice terapia

Darunavir e Dolutegravir, in un regime di duplice terapia, mantengono una carica virale non rilevabile nella maggior parte delle persone che passano da un regime di tre farmaci soppressivi.

Tuttavia, due farmaci potrebbero non essere sufficienti per coloro che desiderano cambiare mentre la loro carica virale è rilevabile.

E con un eccellente potenziale per ottenere una carica virale non rilevabile.

Pertanto, la duplice terapia con Darunavir associata a Dolutegravir è efficace

Un contingente di pazienti oltre il 90%, essendo passato da un regime che rendeva la loro carica virale non rilevabile a darunavir e dolutegravir, ha tenuto sotto controllo la propria carica virale. Ma questi risultati erano diversi, con un calo inferiore all'80% tra coloro che avevano una carica virale rilevabile quando hanno cambiato trattamento, ha riferito Kellie Hawkins, di Denver Public. Salute.

La terapia antiretrovirale standard prevede tre farmaci. Di solito due NRTI associati a un inibitore non nucleosidico della trascrittasi inversa (NNRTI). È un inibitore della proteasi o un inibitore dell'integrasi.

[penci_ads id = "penci_ads_4 ″]

Intolleranza NRTI

Darunavir e Dolutegravir, Danuravir e Dolutegravir São bem tolerados e eficientes em terapia dupla, Blog Soropositivo
Abacavir

Tuttavia, alcune persone hanno difficoltà a tollerare gli NRTI. Uno degli agenti più utilizzati in questa classe, tenofovir disiproxil fumarato (Viread, anche un componente di Temporale, Atripla e Stribild), può causare tossicità renale e perdita ossea in soggetti predisposti. Un altro, abacavir (Ziagen, anche in Kivexa e Triumeq), può causare reazioni di ipersensibilità nelle persone con suscettibilità genetica ed è stato associato ad un aumentato rischio di problemi cardiovascolari.

Hawkins ha presentato i risultati di uno studio di coorte retrospettivo che includeva tutti i 65 individui con esperienza nel trattamento.

Avevano ricevuto dolutegravir più darunavir potenziato presso le due più grandi cliniche per l'HIV a Denver. Ciò è accaduto tra gennaio 2013 e dicembre 2017. 

La maggior parte dei pazienti erano uomini, con un'età media di circa 55 anni.

Tuttavia, la conta iniziale media delle cellule CD4 era di 527 cellule / mm³. Cioè, sì, un buon conteggio; non è lo scenario migliore, ma è meglio che sotto i 500; ciò ha favorito lo scambio con Darunavir e Dolutegravir. Perché, all'interno di uno studio, i rischi erano inferiori.

[penci_ads id = "penci_ads_4 ″]

Il passaggio a Darunavir / Dolutegravir ha avuto origine da una resistenza sospetta o provata! La doppia terapia è un'ottima alternativa nella ricerca di una carica virale non rilevabile

Darunavir e Dolutegravir, Danuravir e Dolutegravir São bem tolerados e eficientes em terapia dupla, Blog Soropositivo
Ho scoperto di avere l'HIV! E adesso? Quando qualcuno me lo chiede, ho solo una risposta. La risposta che la vita, mano nella mano con l'HIV e la sofferenza, mi ha insegnato: è la vita che va avanti. La gente muore!

I partecipanti allo studio sono stati analizzati in due sottogruppi:

  •  Uno con 49 persone con soppressione virale (<200 copie / ml) al basale.
  • Di 16 persone con HIV "RNA" superiore a 200 copie / ml al basale.

I partecipanti erano in terapia antiretrovirale per una media di 19 anni. Tutti hanno utilizzato NRTI e la maggior parte è stata esposta a tutte e tre le altre principali classi di farmaci. Una percentuale espressiva, del 90% dei pazienti, era attualmente in regime di pillola una volta al giorno. Sono stati divisi equamente tra coloro che hanno utilizzato cobicistat e coloro che hanno utilizzato ritonavir come booster.

Quasi la metà (46%) è passata alla duplice terapia a seguito di sospetta o provata resistenza a tenofovir. Un terzo ha manifestato tossicità correlate a tenofovir o intolleranza.

Un altro 20% aveva una malattia renale cronica (una controindicazione per tenofovir DF).

Test della carica virale dell'HIV o cosa fare?

 

Tuttavia, dovevano evitare abacavir a causa di resistenza, intolleranza o presenza della mutazione genetica HLA-B * 5701. Poiché, se nota, tale mutazione che predice il rischio di ipersensibilità Ciò ha favorito la scelta per la combinazione Darunavir e Dolutegravir.

Dopo un periodo medio di follow-up di 14 mesi, il 95% aveva generalmente una carica virale non rilevabile.

Tra le persone con soppressione virale non rilevabile, tra il 100% e il 98% ha mantenuto la carica virale al di sotto di questi rispettivi punti di cutoff. Tuttavia, tra quelli con un virus inespresso, all'inizio dello studio, il tasso di risposta è sceso all'81%.

Indipendentemente da uno qualsiasi dei punti di interruzione.

Materie di studio impegnate in una buona aderenza.

I tassi di risposta non differivano in base al dosaggio una volta rispetto a due volte al giorno, all'uso di cobicistat rispetto a ritonavir come rinforzo o mutazioni di resistenza preesistenti.

I tre individui con soppressione virale all'inizio dello studio che hanno sviluppato una carica virale rilevabile dopo il passaggio alla doppia terapia. Ma hanno cominciato a ottenere la re-repressione con il nuovo doppio regime, con Darunavir e Dolutegravir.

Ritorno virale e dipendenza chimica

 

Tuttavia, tre persone che hanno iniziato con il virus non soppresso non hanno mai raggiunto una carica virale non rilevabile con il regime darunavir e dolutegravir.

L'aderenza è stata molto buona, avvicinandosi al 100% nei gruppi con e senza soppressione della loro carica virale. Tuttavia, una delle tre persone con carica virale rilevabile all'inizio dello studio che non ha ottenuto la soppressione virale con la duplice terapia ha ottenuto non più del magro 16% di risultati nella loro aderenza!

[penci_ads id = "penci_ads_4 ″]

Darunavir e Dolutegravir Associates sono stati ben tollerati e la doppia terapia

Il trattamento con Darunavir e Dolutegravir è stato generalmente sicuro e ben tollerato. Un gruppo di dieci persone, il 15% dei soggetti dello studio, ha interrotto l'assunzione del doppio regime durante il periodo di studio.

Cinque lo hanno fatto per evitare interazioni farmacologiche con l'agente rinforzante. Due avevano fattori di rischio cardiovascolare. Darunavir, che ha la proprietà di alterare la condizione dei lipidi nel sangue e questo ha giustificato i tuoi dubbi. Uno aveva una carica virale persistente di basso livello. E un altro follow-up mancato e uno è stato ricoverato in una clinica psichiatrica.

"La duplice terapia di darunavir con dolutegravir ha dimostrato tassi sostenuti di soppressione virale, anche in quelli con terapia fallita prima dell'inizio del regime di studio", hanno concluso i ricercatori.

Nonostante una buona alternativa, tuttavia, la doppia terapia ha sollevato preoccupazioni

[penci_ads id = "penci_ads_4 ″]

.

però, la moderatrice della sessione, Mônica Gandhi, ha espresso la preoccupazione che questa combinazione possa non essere abbastanza potente per alcune persone.

"Questi dati sono preoccupanti per me poiché, sebbene il numero fosse molto piccolo, per alcune persone che non avevano una carica virale non rilevabile, questo non è un motivo sufficiente per sottoporle a un regime a due farmaci".

Gandhi ha detto che il passaggio alla duplice terapia per la semplificazione dopo un regime di tre farmaci ridotto della carica virale - noto come induzione-mantenimento - va bene, ma era cauta nell'iniziare un doppio regime su qualcuno senza soppressione virale.

“È la differenza tra induzione-mantenimento e avviare qualcuno che non sta davvero bene con due farmaci.  Penso che avremo bisogno di tre farmaci per le persone che non stanno bene ", ha detto.

Ha osservato che è in corso uno studio che valuta se il passaggio a darunavir potenziato con ritonavir più dolutegravir non stia portando a un trattamento inferiore e se non sarebbe meglio rimanere con darunavir potenziato associato a tenofovir DF / emtricitabina o abacavir / lamivudina in una popolazione più grande randomizzato. Tradotto di Cláudio Souza, il 6 gennaio 2021 Scritto originariamente da Liz Highleyman, per AIDSMAP.

Dolutegravir più darunavir mantengono la soppressione virale senza NRTI.

C'è vita con l'HIV! Non arrenderti! Persisti e insisti. La resilienza è costruzione quotidiana.

Sostieni questo lavoro, collabora con esso! Le cose esistono basate sulla cooperazione, faccio tutto il possibile per aiutare le persone nella loro ricerca di conoscenza, sollievo, comprensione. Aiuta le altre persone a trovare, un giorno, tutto ciò che hai appena trovato!

Darunavir e Dolutegravir, Danuravir e Dolutegravir São bem tolerados e eficientes em terapia dupla, Blog Soropositivo
[penci_block_8 build_query = ”post_type: post | size: 2 | order_by: popular” block_title_align = ”style-title-left” post_standard_title_length = ”12 ″ post_excrept_length =” 15 ″ block_id = ”penci_block_8-1609988788281___block penci_ci1]
Sostieni il lavoro. Oppure alla fine scomparirà. I link portano ai siti web di queste banche, i più importanti! Sostieni un lavoro che cerca di supportarti!

Sostieni il lavoro. Oppure alla fine scomparirà. I link portano ai siti web di queste banche, i più importanti! Sostieni un lavoro che cerca di supportarti!



Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

WhatsApp WhatsApp Us
Ciao! Sono Beto Volpe! Voler parlare? Di Ciao! Ma tieni presente che lavoro qui dalle 9:00 alle 20:XNUMX.