C'è vita con l'HIV

Poca attività fisica aumenta la mortalità delle persone di mezza età che convivono con l'HIV

Eu e ela, no asfalto, sentimo-nos assim
Io e lei, sull'asfalto, ci sentiamo così

L'infezione da HIV è associata a prestazioni fisiche inferiori, affermano i ricercatori nell'edizione online di Revista AIDS. È stato anche scoperto che le persone che vivono con l'HIV e hanno ridotto l'attività fisica hanno avuto un aumento significativo del rischio di morte.

La popolazione dello studio era costituita da pazienti sieropositivi all'HIV di mezza età e pazienti sieronegativi anche di mezza età di persone a Baltimora, Stati Uniti, indipendentemente dal fatto che fossero o meno tossicodipendenti (IDU).

“I nostri risultati mostrano il grande impatto della malattia da HIV sulle prestazioni fisiche, supportano il crescente riconoscimento e l'importanza della malattia cronica da HIV nella mezza età con i risultati e possono informare e formare strategie per la gestione clinica dell'invecchiamento nelle persone infette da HIV. HIV ”, commentano gli autori.

Grazie ai miglioramenti nel trattamento e nella cura delle persone che vivono con l'HIV, una proporzione ampia e crescente di persone che vivono con l'HIV sta raggiungendo un'età sempre più avanzata. Ciò significa, in sintesi, che le malattie dell'invecchiamento sono, oggi, un'importante causa di morte in questi pazienti; morti che possono essere evitate o, almeno rimandate

Una ridotta attività fisica è associata a un rischio di mortalità più elevato tra gli anziani rispetto alla popolazione generale. A seconda della parte inferiore del corpo - capacità di equilibrio, velocità di deambulazione e difficoltà ad alzarsi da una posizione seduta - questo può essere valutato utilizzando una breve batteria di test di prestazione fisica (SPPB in inglese). Nella popolazione generale, il punteggio SPPB inferiore a dieci è associato a un aumentato rischio di accesso ridotto alle cure infermieristiche e mortalità.

Utilizzando SPPB, i ricercatori volevano vedere se l'HIV poteva essere associato a una minore funzione fisica. Volevano anche vedere se la performance

Pouca Atividade física aumenta mortalidade de pessoas de meia-idade vivendo com HIV, Blog Soropositivo.Org
E ... di tanto in tanto ... anche così! Ma passa velocemente. Non siamo mai rimasti più di 5 minuti così

l'attività fisica aveva un'associazione con il rischio di mortalità nelle persone affette da HIV / AIDS.

Pertanto, le prestazioni fisiche e il rischio di mortalità sono stati valutati in modo prospettico in una coorte di 1627 individui HIV positivi a rischio attuale ed ex consumatori di droghe per via parenterale. La prestazione fisica è stata misurata ogni sei mesi. Lo studio di follow-up si è svolto tra il 2005 e il 2010 e i partecipanti hanno contribuito per un totale di 12.270 visite di studio.

I partecipanti avevano un'età media di 51 anni, la maggioranza afroamericana e un terzo composta da donne.

I partecipanti che vivono con l'HIV hanno contribuito con 3715 visite di studio (30%). La conta mediana dei CD4 e la carica virale erano rispettivamente di 340 cellule / mm3 e 70 copie / ml.

I punteggi SPPB con dieci o meno punti erano responsabili di un terzo delle visite di studio.

E um dia, no futurooooo, estaremos assim
E un giorno, in futuro,

Dopo aver preso in considerazione i possibili fattori di confusione, l'infezione da HIV è stata associata in modo indipendente con un aumento del 30% del rischio di un punteggio SPPB di dieci o inferiore (OR = 1,30; IC 95% 1,12 -1.52).

Durante il periodo di follow-up, 165 pazienti (10%) sono morti. Ciò significa che il tasso di mortalità era di 2,75 per 100 anni-persona.

Il punteggio SPPB di dieci punti o inferiore è stato associato a un aumento di 2,3 punti del rischio di mortalità rispetto a un punteggio SPPB più alto (HR 2,34; IC 95% 1,67 -3,27). Per i pazienti HIV-negativi, il punteggio SPPB più basso è stato associato a un aumento di 2.21 volte (IC 95%, 1,37-3,55) del rischio di mortalità, rispetto a uno tra 2,55 volte (IC 95 %, 1,33 -4.76) aumento nei pazienti HIV positivi a persone con HIV scarsamente controllato e aumento di 2,02 volte (95% CI, 0,95 -4,3) in tutti gli altri individui HIV positivi.

L'infezione con il solo virus HIV era associata a un rischio di mortalità quasi tre volte maggiore (HR = 2,78; IC 95% 1,70 -4.54).

Gli autori hanno scoperto che le prestazioni fisiche inferiori e l'infezione da HIV hanno avuto un effetto congiunto sul rischio di mortalità.

Le persone che vivono con l'HIV che avevano punteggi SPPB bassi hanno avuto un aumento di sei volte (HR = 6,03; IC 95% 3,80-10,0) del rischio di morte durante il periodo di follow-up rispetto all'HIV- negativi con punteggio SPPB più alto.

"I nostri risultati rafforzano la necessità di integrare i principi come valutazione geriatrica funzionale per la cura degli anziani con infezione da HIV", concludono gli autori. "Il punteggio SPPB può essere uno strumento efficace da utilizzare nella ricerca clinica e in contesti clinici / terapeutici per supportare l'invecchiamento sano delle persone con infezione da HIV".

 

Tradotto dall'originale La ridotta funzionalità fisica aumenta significativamente il rischio di mortalità delle persone di mezza età che convivono con l'HIV da Cláudio Santos de Souza il 16/06/2015


Ricevi aggiornamenti direttamente sul tuo dispositivo gratuitamente

Avete qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog, e il mondo, è molto meglio con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. ACCETTO Vedi tutto

Privacy & Policy Cookie