C'è vita con l'HIV

Guarda! C'è vita con l'HIV

HIV / AIDS ben spiegato

https://soropositivo.org/2019/03/16/ciclo-de-vida-do-hiv/

HIV/AIDSL'HIV e l'AIDS abitano ancora l'inconscio collettivo come condanne a morte, punizioni divine, punizioni. SE ho deciso di scrivere di tutto ciò che ho imparato in due decenni di lavoro nel campo dell'HIV / AIDS, dalla comprensione personale di ciò a ciò che ho imparato, dopo aver appreso, su come le persone vedono, vedono se stesse e spesso me guarda dentro il mio lavoro, finirei sicuramente per dare fuoco a questa stanza in cui lavoro!

In un sol colpo, citando un breve tratto di conversazione con una persona che credeva fermamente e ostinatamente di essere sieropositiva, nonostante i test ripetuti, ripetuti e ripetuti non reattivi (devo scrivere su questo termine) l'affermazione era la seguente:

- "Per me va bene! Ho fatto il cazzo! Sono un FDP che ha tradito mia moglie e ora tutto ciò che temo è per la loro salute! Mi fottono! "

Non tutti i giorni sono "abbastanza santificato" per avere un petardo come questo in faccia e non reagire in modo accaldato! E questo è stato uno dei motivi per cui ho finito per interrompere il mio lavoro personale con le persone su WhatsApp! 

Ho scelto di lasciare la palla a Beto Volpe, a cui piace e si diverte a fare questo lavoro, che mi ha chiesto questo lavoro e, sì, ha un po 'più di pazienza della mia per questi sfortunati piazzamenti.

Con sì, con no, consapevole di tutta l'oscurità che ancora esiste intorno al tema e di tutta la luce che ancora mi manca definitivamente, ho deciso di tradurre l'ennesimo testo, e molto ampio, che si propone di fare ...

... HIV e AIDS sono spiegati meglio

Buona lettura Cláudio Souza

  • Sintomi
  • Cause
  • Diagnosi
  • Trattamento
  • Prevenzione
  • Infezione da HIV: segni e sintomi da tenere d'occhio

Il virus dell'immunodeficienza umana (HIV) è il virus che causa la sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS). L'HIV si trasmette attraverso il sangue, lo sperma e i liquidi vaginali e causa una serie di sintomi che si manifestano subito dopo l'infezione, tra cui febbre e ulcere alla bocca. Dopo un periodo di latenza, durante il quale l'HIV progredisce in AIDS (HIV / AIDS), la terza e ultima fase della malattia causata dal virus, quando i contagiati affrontano preoccupazioni più serie, tra cui estrema perdita di peso e manifestazione di infezioni opportunistiche, con un diritto ed immediato rischio alla propria sopravvivenza e, almeno, con gravi danni alla qualità della vita della persona che convive con l'HIV!

Quando l'AIDS apparve per la prima volta nel 1981, la stragrande maggioranza dei casi è stata fatale. Dopo che i ricercatori hanno stabilito che l'HIV era la causa dell'AIDS e il modo in cui il virus si diffonde, sono stati in grado di sviluppare modi per testare la presenza del virus e sviluppare trattamenti efficaci per impedirne la replicazione nel corpo - un protocollo chiamato terapia antiretrovirale ( ARTE).1

Ora, molte persone sieropositive, sieropositive, possono iniziare a prendere farmaci e possono continuare a vivere, altrimenti, una vita lunga e sana.

HIV / AIDS in cifre Scuse non mi interessa

  • Morti legate all'HIV dall'identificazione del virus (in tutto il mondo): Più di 30 milioni
  • persone che vivono con l'HIV oggi (in tutto il mondo): Più di 35 milioni, 69% di cui nell'Africa subsahariana.
  • Persone negli Stati Uniti infette da HIV: Circa 1,2 milioni
  • persone infette negli Stati Uniti che non sono state diagnosticate (stima): Dal 20% al 25% A.

L'AIDS è ancora considerata una malattia rara negli Stati Uniti: meno di 200.000 Le persone sieropositive sviluppano l'AIDS.

Sintomi dell'infezione da HIV / AIDS 

I sintomi dell'HIV / AIDS possono essere suddivisi in due categorie: sintomi che compaiono quando il corpo viene infettato per la prima volta (stadio 1, la fase acuta) e quelli che possono verificarsi dopo anni se il virus non viene trattato e l'infezione può progredire fino all'AIDS (stadio 3 dell'HIV).2

Lo stadio 2 - infezione cronica da HIV - è solitamente asintomatico. Con il trattamento, una persona sieropositiva può rimanere in questa fase per decenni. Senza trattamento, il virus di solito progredisce in 12-XNUMX anni.

Infezione primaria da HIV

Alcune settimane dopo essere entrato nel corpo, l'HIV innesca sintomi simil-influenzali e, in alcuni casi, altri sintomi significativi:

  • febbre
  • Brividi
  • Mal di testa
  • Sudorazioni notturne
  • Faringite (mal di gola)
  • Mialgia (dolore muscolare)
  • Artralgia (dolore articolare)
  • Fatica
  • Linfoadenopatia (ingrossamento dei linfonodi, principalmente nel collo)
  • Ulcere della bocca

Alcune persone sperimenteranno anche nausea, diarrea o vomito e una su cinque svilupperà una "eruzione cutanea da HIV", una condizione della pelle maculopapulare caratterizzata da una protuberanza, aree rosa / rosse coperte da piccole protuberanze simili a brufoli che spesso si fondono in solo uno. 

Dall'HIV all'AIDS, latenza clinica

HIV/AIDS

Dopo il periodo di latenza, i segni che il virus sta iniziando a superare il sistema immunitario includono:

  • Linfonodi ingrossati - Si prega di notare che questo è un segno di malattia da HIV avanzata, AIDS, e non una fase chiaraa Infezione da HIV durante il periodo della finestra immunitaria.
  • Candidosi (mughetto), un'infezione fungina che di solito colpisce la bocca e / o la vagina - Amarilis
  • Problemi di pelle: macchie, lesioni e ferite - Sarcoma di Kaposi è un esempio
  • Sudorazioni notturne (iperidrosi del sonno) - un possibile segno di TB attivo
  • Perdita di peso estrema 
  • Questo è anche il punto in cui una persona può ammalarsi di infezioni opportunistiche, così chiamate perché causate da agenti patogeni che un sistema immunitario sano sarebbe normalmente in grado di combattere e reprimere facilmente. Candidosi e polmonite sono due delle più comuni.3

 Infezione da HIV: segni e sintomi a essere osservato

Il virus che causa l'HIV / AIDS è classificato dagli scienziati come retrovirus. Nella maggior parte degli organismi viventi, il materiale genetico di una cellula è codificato da DNA a RNA. Un retrovirus è l'unico che utilizza la sua codifica RNA per produrre DNA all'interno di una cellula infetta, un'inversione del normale processo.

Quando ciò si verifica, il DNA appena prodotto viene inserito nel nucleo della cellula ospite, sequestrando efficacemente il suo meccanismo genetico per creare più copie di se stesso, ognuna delle quali è in grado di infettare e uccidere un'infinità di altre cellule ospiti. In questo caso, le cellule ospiti sono globuli bianchi chiamati cellule T "helper" - in particolare, T CD4 che innescano la risposta immunitaria del corpo.

Impoverendo sistematicamente queste cellule, l'HIV riduce la capacità del corpo di identificare e neutralizzare i virus invasori, così come una serie di altri agenti (virali, batterici, parassitari) contro i quali potrebbe difendersi.

Durante l'infezione iniziale, l'HIV si replica vigorosamente, infettando e distruggendo un numero considerevole di cellule T CD4. Non appena diventa latente, il virus continua a replicarsi silenziosamente, generando, in media, la perdita annuale di ottanta cellule T CD4.

Oltre all'HIV, un sottoinsieme del virus chiamato provirus è incorporato in cellule e tessuti chiamati serbatoi latenti, dove non possono essere facilmente rilevati dal sistema immunitario. Anche se l'HIV è controllato con farmaci antiretrovirali, questi provirus possono persistere, pronti a riemergere come HIV completamente formato nel momento in cui il trattamento fallisce o il sistema immunitario collassa. Questo provirus forma il cosiddetto serbatoi virali.

Come si diffonde l'HIV 

L'HIV si diffonde nei seguenti modi:

  • Contatto sessuale non protetto
  • Condivisione di aghi tra utenti di iniezione di droghe
  • Esposizione accidentale di sangue
  • Trasmissione da madre a figlio Durante la gravidanza 
  • L'HIV non può essere trasmesso attraverso il sudore, le lacrime, la saliva, le feci o l'urina.4
Perché il test per l'HIV è così importante?

Spesso è solo quando compare per la prima volta un'infezione opportunistica che una persona può sospettare di essere infettata dall'HIV. 

A questo punto, il sistema immunitario è solitamente gravemente compromesso, a volte gravemente. Ho visto questo processo molte volte e ho visto persone perdere i propri cari in questo modo, in mezzo a totale sorpresa e perplessità.

Perché la manifestazione opportunistica era seria, potente e devastante, non dava ai medici la possibilità di ribaltare la situazione, portando in seno a quella famiglia la fatalità perfettamente evitabile.

Il modo migliore per evitare che ciò accada è sottoporsi a un test HIV almeno una volta; le persone ad alto rischio di HIV dovrebbero essere sottoposte a test da due a quattro volte l'anno.

Causa e fattori di rischio dell'HIV / AIDS - in traduzione

Come viene effettuata la diagnosi di infezione da HIV?

La prognosi dell'HIV / AIDS è stata, per molti, un forte ostacolo ai test. Ma il test HIV positivo non è più una condanna a morte nelle parti sviluppate del mondo: Gli studi pubblicati nel 2014 hanno rilevato che i pazienti che iniziano la ART mentre la quantità di virus nel loro corpo è relativamente bassa hanno la stessa aspettativa di vita della popolazione generale.5

Esistono cinque modi per verificare la presenza di virus dell'immunodeficienza umana:

  • Modello ambulatoriale, in cui un campione di sangue viene prelevato presso uno studio medico o una clinica ed esaminato per la presenza di anticorpi contro l'HIV; i risultati vengono restituiti in 10-XNUMX giorni.
  • Test rapido in loco, che può generare un risultato in 20 minuti misurandoli entrambi antigeni (proteine ​​di superficie del virus) e anticorpi in un campione di sangue prelevato da un morso di un dito, un campione di saliva prelevato dalle gengive o un campione di urina
  • Test dell'acido nucleico: un esame del sangue che misura l'HIV RNA nel sangue ed è riservato alle persone ad alto rischio di esposizione
  • Test a casa che utilizzano un campione di saliva e forniscono i risultati in circa 20 minuti
  • Kit per la raccolta domestica che rilevano gli anticorpi in un campione di sangue raccolto e inviato a un laboratorio per il test
Quando l'infezione da HIV si trasforma in AIDS

Per qualcuno la cui infezione da HIV non è stata controllata, l'AIDS viene diagnosticato in due modi:

  • Per la diagnosi di una malattia che definisce l'AIDS
  • Per una conta dei CD4 inferiore a 200 cellule per microlitro (µL).

La conta normale dei CD4 varia in media tra 800 e 1600 cellule per µL. Una persona sieropositiva di nuova diagnosi verrà monitorata regolarmente per monitorare eventuali cambiamenti nella conta dei CD4.6

Se la conta dei CD4 è> 500 e hanno soppresso la carica virale per almeno due anni, il monitoraggio della conta delle cellule CD4 non è più necessario.

 Come viene diagnosticata l'HIV / AIDS?

Trattamento contro l'infezione da HIV e l'AIDS

Gestire i sintomi dell'infezione da HIV nella fase acuta di solito è questione di riposarsi e dormire bene, bere molti liquidi, mangiare bene e assumere antidolorifici OTC per alleviare il mal di testa o il dolore corporeo, se necessario.

Tuttavia, una volta che il risultato del test HIV è positivo, è fondamentale che inizi ad assumere farmaci antiretrovirali per controllare il virus e impedirne la replica, causando danni gravi e irreversibili al sistema immunitario.7

Non esiste una cura per l'AIDS, ma la stretta aderenza alla terapia antiretrovirale (ART) può rallentare notevolmente il progresso della malattia, prevenire infezioni e complicanze secondarie e prolungare la vita.

Di norma, la terapia antiretrovirale dipende da tre diverse molecole di farmaci, una strategia nota come terapia antiretrovirale altamente attiva (HAART). Tuttavia, questa tripla terapia standard può essere sostituita da terapie con due farmaci, come Juluca (dolutegravir + rilpivirina).

Farmaci antiretrovirali sono organizzati in sei classi in base alla fase del ciclo di vita dell'HIV che influenzano. Nel 2019, c'erano 28 molecole di farmaco individuali e 13 farmaci combinati a dose fissa (FDC) composti da due o più molecole ciascuno. Otto delle FDC possono essere utilizzate come una singola pillola, una terapia quotidiana.8

 Come viene trattato l'HIV / AIDS
Come prevenire l'infezione da HIV può essere brutto

Sebbene l'HIV sia un virus altamente contagioso, c'è un lato positivo: le forme di trasmissione sono ben comprese e anche altamente prevenibili se vengono prese precauzioni specifiche.

Per ridurre il rischio di contrarre il virus, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) consiglia di prendere alcune precauzioni: 9

  • Limita il numero di partner sessuali che hai e assicurati che qualcuno con cui hai rapporti intimi sia stato testato e sia negativo all'HIV
  • Usa sempre una barriera, come un preservativo, durante il sesso, incluso sesso orale.
  • Usa aghi e siringhe nuovi e sterili se sei un tossicodipendente per via endovenosa.
  • Prendi un farmaco quotidiano per proteggerti dall'infezione, nota come profilassi pre-esposizione (PrEP)

 Come si può prevenire l'HIV / AIDS

Trattare con l'infezione da HIV

L'infezione da HIV è una malattia cronica, il che significa che deve essere trattata quotidianamente. Tuttavia, minimizzare qualsiasi malattia e dire che è facile da curare manca di responsabilità nei confronti dell'umanità e, andando oltre, cercare di rendere qualsiasi malattia "facile da gestire" e quindi ridurre al minimo anche l'infezione da HIV. come l'altra patologia, è mancare di rispetto a chi affronta la patologia comparata e l'irresponsabilità a chi non sa nulla di fronte a “facilitazioni illusorie”.

Gli aspetti più ovvi nell'affrontare l'essere sieropositivo includono fare tutto il necessario per rimanere in salute e che richiede diligenza e impegno quotidiano, cercando di mantenere uno stile di vita sano che sosterrà la salute del sistema immunitario; rispettare il farmaco; e seguire gli ordini del medico sui controlli regolari per tenere traccia di eventuali cambiamenti nella carica virale e nella salute generale.

Tuttavia, lo stigma che persiste in relazione all'HIV e al continuo incomprensioni su come viene trasmesso significa che affrontare la situazione si estende a come ti comporti verso gli altri e anche a come ti senti su te stesso. 

Per questo motivo, essere franco con amici e familiari fidati riguardo al tuo stato di sieropositività può o no,  aiutare molto a sentirsi supportati e accuditi; quindi pensa e pensa bene prima di scegliere con chi parlare

Altrettanto importante, può essere trovare una comunità di altre persone che sono anche sieropositive, che può essere un'importante ancora di salvezza e fonte di consulenza per affrontare tutti gli aspetti dell'essere sieropositivo.

Puoi ottenere questo supporto partecipando a gruppi di supporto locali per persone con la tua diagnosi e / o unendoti alle versioni online. Se hai problemi a trovarne uno, ce ne sono diversi risorse a cui puoi appellarti.

Sebbene ricevere una diagnosi di HIV possa essere dirompente, i trattamenti attuali e una migliore comprensione della malattia l'hanno resa una malattia cronica gestibile per molte persone. Se hai l'HIV, è importante parlare con il tuo medico, che può consigliarti su cosa devi fare per rimanere in salute.

 Affrontare e vivere bene con l'HIV / AIDS

Tieni presente che quando dico che c'è vita con l'HIV, non faccio altro che dire la verità e, tuttavia, è molto meglio, più semplice, saggio e consigliabile cercare di stare lontano dall'HIV, non permettendogli di venire a essere parte della tua vita prendendo il controllo del tuo corpo, abitando il tuo flusso sanguigno. 

Anche se si dice molto, per più di vent'anni Mara e io abbiamo tenuto l'HIV fuori dalla vita degli altri sulla base della nostra relazione monogama, e nel frattempo, nelle nostre diagnosi, nella nostra ricerca reciproca, proteggiamo tutti coloro che troviamo il preservativo sulla nostra strada e, quindi, lo consideriamo, il preservativo, la protezione migliore e più efficace.

Ama, vivi, sii felice, concediti! Ma non lasciare i preservativi fuori dalla tua vita.

Grazie per aver letto

Tradotto da Cláudio souza do Original in Cos'è l'HIV / AIDS, scritto da James Myhre e Dennis Sifris, MD 

Recensito da Mara T. Mac

Suggeriamo, per analogia, questa lettura:

Infezione primaria da HIV. Come rilevarlo e come agire?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Parla con Claudio Souza