C'è vita con l'HIV

Guarda! C'è vita con l'HIV

Sostieni con un pix

L'HIV diventa AIDS dopo quanto tempo?

L'HIV diventa AIDS dopo quanto tempo? Non è una domanda insolita e, per alcune persone, può sembrare "malformata"., Non so se sia questa la domanda. La questione è un'altra, è per sciogliere il dubbio che sì, può essere tecnicamente definita come segue:

Quanto tempo ci vuole perché l'HIV si trasformi in AIDS?

Quanto tempo ci vuole perché l'HIV progredisca verso l'AIDS sarebbe anche un'altra formula, solo per definire alcuni aspetti ...

In quasi tutti i casi, tranne in pochi rari casi, se non trattato, l'HIV progredirà fino a uno stadio di infezione chiamato AIDS. 

Ciò si verifica quando le difese immunitarie sono state compromesse e il corpo è meno in grado di difendersi da infezioni potenzialmente fatali.

In generale, il tempo necessario per passare dall'infezione da HIV all'AIDS è di circa 10-XNUMX anni, se non viene effettuato alcun intervento medicot.

 Le differenze di tempo possono essere dovute a una serie di fattori, tra cui:

  • A ceppo genetico di HIV con che una persona è stata infettata (alcuni dei quali possono essere più o meno virulenti di altri)
  • La salute generale dell'individuo
  • Il luogo in cui vive la persona (compreso l'accesso ai servizi sanitari e l'incidenza di altre malattie o infezioni)
  • Genetica o storia familiare di una persona
  • Fumo e altre opzioni di stile di vita personale

Questo, ovviamente, se la persona non riceve cure. L'immagine cambia completamente se lo fa.1

Dal 1996, l'introduzione di farmaci antiretrovirali ha drasticamente alterato il corso naturale dell'infezione da HIV. 

Sebbene l'HIV non possa ancora essere curato, si prevede che le persone con nuova diagnosi di HIV che vengono trattate e in cura avranno un'aspettativa di vita quasi normale.

Come per altre malattie croniche, la diagnosi precoce è essenziale per identificare e trattare l'infezione il più rapidamente possibile.2

Fasi dell'infezione da HIV - L'HIV diventa AIDS dopo un po '

Le fasi dell'infezione da persona a persona variano leggermente, sia per gravità che per velocità di progressione. Queste fasi mappano l'esaurimento delle cellule immunitarie (chiamate cellule T CD4) mentre le difese del corpo si degradano sempre di più.

Ad ogni progressione, il rischio di infezioni opportunistiche (IO) aumenta fino a quando non si dice che il sistema immunitario sia completamente compromesso. È in questa fase che il rischio di malattia e morte è particolarmente alto.

Le fasi dell'infezione possono essere classificate come segue:

Tra infezione acuta e HIV diventa l'AIDS passa un buon pezzo

Nell'infezione acuta, molte persone possono manifestare febbre, affaticamento, gonfiore delle tonsille, mal di gola, diarrea o eruzione cutanea. Cominciano subito dopo l'esposizione e possono durareacirca due settimane.3

infezione cronica

Dopo che l'infezione iniziale è stata controllata dal sistema immunitario, il virus si nasconde nei serbatoi cellulari, inosservato dalle difese immunitarie.

Questa fase cronica (o latente) dell'infezione può durare per anni e persino decenni in alcuni individui fino al momento in cui i virus nascosti vengono riattivati ​​(la maggior parte delle volte quando il sistema immunitario è completamente compromesso e l'OI si verifica in una fase successiva).

AIDS

Lo stage è tecnicamente classificato come avente un Condizione che definisce l'AIDS o una conta dei CD4 inferiore a 200 cellule / mL.4

Una diagnosi di AIDS non significa più che una persona si ammalerà o morirà definitivamente. Anche se una persona ha un Conta CD4 inferiore a 100 cellule / mL, l'inizio di trattamento antiretrovirale (ART) può ricostituire la funzione immunitaria, occasionalmente a livelli considerati da quasi normali a normali.5

 Malattie e condizioni che definiscono l'AIDS e altro curare l'infezione da HIV

Tuttavia, non è stata ancora trovata una cura completa. Sebbene due pazienti abbiano riportato una remissione a lungo termine dell'HIV un anno dopo la cessazione della ART, entrambi sono stati sottoposti a trapianto di midollo osseo per curare il cancro, non l'HIV. Non è stata segnalata remissione a lungo termine al di fuori di questi pazienti.

Inoltre, la possibilità di un completo recupero immunitario diminuisce più a lungo ci si aspetta. È quindi importante che il trattamento sia fornito al momento della diagnosi, indipendentemente dalla conta dei CD4, e che la persona rimanga aderente al trattamento per tutta la vita.6

Crediti e riferimenti

Tradotto da Claudio Souza il 01/01/2020 Quanto tempo ci vuole perché l'HIV si evolva in AIDS? scritto da Mark Cichocki, RN e rivisto da clinicamente Latesha Elopre, MD, MSPH Aggiornato il 22 maggio 2020

  1. Langford SE, Ananworanich J, Cooper DA. Predittori della progressione della malattia nell'infezione da HIV: una revisione. AIDS Res Ther. 2007; 4: 11. Pubblicato il 14 maggio 2007. Doi: 10.1186 / 1742-6405-4-11
  2. Dubé K, Ramirez C, Handibode J. Partecipazione alla ricerca relativa alla cura dell'HIV: una rassegna della portata della letteratura proxy e delle implicazioni per la ricerca futura. J Virus Era. 2015; 1 (4): 250-256.
  3. CENTRO PER LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO DELLE MALATTIE. Foglio informativo per il paziente. Informazioni sull'infezione acuta da HIV e PReP.
  4. Messa in scena clinica provvisoria dell'OMS delle definizioni dei casi di HIV / AIDS e HIV / AIDS per la sorveglianza. Organizzazione mondiale della sanità. https://www.who.int/hiv/pub/guidelines/casedefinitions/en/. Pubblicato il 3 febbraio 2011.
  5. Deeks SG, Lewin SR, Havlir DV. La fine dell'AIDS: l'infezione da HIV come malattia cronica. Lancetta. 2013; 382 (9903): 1525-1533. doi: 10.1016 / S0140-6736 (13) 61809-7
  6. Purcell DF, Elliott JH, Ross AL, Frater J. Verso una cura per l'HIV: scienza e dibattito al simposio della International AIDS Society 2013. Retrovirologia. 2013; 10: 134. Pubblicato il 13 novembre 2013 doi: 10.1186 /
Ulteriore lettura

 

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Parla con Claudio Souza