C'è vita con l'HIV

Umiltà, nell'ora della crisi ...

Umiltà. Mi è mancato molto durante la "mia carriera fulminea"

So, e come so, che nel momento di crisi, discordia, disperazione, insulto è molto, molto difficile mantenere la calma (a).

L'umiltà, sì, l'umiltà è una qualità rara, molto rara

E oserei dire che ho imparato questo costoso, da sfortunata opportunità a un'altra felice opportunità.

Umiltà! Quanto è difficile mantenerlo! E, lo so, non parlo solo per me stesso.

Forse tu, che mi leggi adesso, starai pensando:

 

È come!

Si lo so!

Ma per quanto ho potuto esercitare questa cosa, l'Umiltà, più vedo i suoi frutti, così come i suoi fiori, cadere su di me.

Nella mia giovinezza sono andato:

  • Frivolo
  • Incostante
  • Volgare
  • Crudele
  • Insignificante
  • Irrispettoso
  • Bugiardo
  • Artful
  • codardo
  • .........

Non finirei gli aggettivi.

E ti invito a questo altro video

Ed era per questo, e non solo "solo" perché, quando è arrivata la diagnosi, non c'era mano che mi tendesse, con la rarissima eccezione di una persona, che ce l'aveva con me

MISERICORDIA!

Valuta rara. E, di fronte a tanta gentilezza, tenevo la testa bassa davanti a lei ogni giorno e, curiosamente, ricordo solo i suoi piedi e le sue scarpe, perché non potevo guardarla in faccia, ma ricordo ancora la sua voce, la sua discorso sereno:

-"Ciao!!! Oggi non potrei aiutarti con più di questo, vai a riposarti ”.

Ed è stato con il suo aiuto che sono convalescente, per una settimana, in un Hotel in Rua Amaral Gurgel che, davvero, aveva, beh, beh, un altro scopo, e quello non era questo, riposare!

E dopo pochi giorni sono andato da lei, l'ho ringraziata per l'aiuto e non l'ho più accettato. E ho passato qualche giorno per strada finché non mi sono ricordato di E. Castro, un vecchio amico, a cui mi sono rivolto e che mi ha messo in una casa di sostegno.

E, bene o male, tra pazzi e banditi, mi sono ripreso e ho iniziato il graduale e graduale processo di elevazione che mi ha portato qui, davanti a te, a cui cerco di spianare la strada.

Ed è così, cercando di farti un po 'di luce che possa vedere e misurare quanta ombra mi abita ancora.

In passato, non troppo distante, ho creato questa seduta, cibo per lo spirito, e l'ho abbandonata perché non c'era richiesta. Ma sono finito, venerdì scorso, a capire che, poco o nessun pubblico, può sempre essere utile avere questi testi qui, perché non si sa mai quale anima potrebbe apparire qui e questo testo mi ha fatto e mi fa riflettere sempre e sempre in questa cosa, l'umiltà, che l'I Ching mi raccomandava, solo in altre parole!

Il "mio esagramma" parla dello straniero.

Inoltre mi ha fatto e mi fa riflettere tutto il tempo!

Scarico!

Tutti i conti da riscattare richiedono un rapporto diretto tra creditori e debitori.

Ecco perché spesso ti vedi sulla Terra, davanti a coloro a cui devi qualcosa.

A casa o sulle linee che la delimitano, è facile riconoscerli, quando esprimono disinteresse e dedizione, raccogliendo asprezza e indifferenza.

Spesso portano nomi cari a casa e assomigliano a carnefici impassibili, tenendo il cuore nelle griglie della sofferenza.

Su tanti voli sono amici a cui ti dai, senza riserve, e che ti trascinano in difficoltà a lunga distanza.

In diverse occasioni, sono persone alle quali hai asciugato le tue lacrime, riponendole nell'intimità della tua stessa vita, e che, inaspettatamente, attaccano la tua fiducia con le pietre del disprezzo.

In altre circostanze, sono compagni di esperienza che, all'improvviso, diventano avversari liberi del tuo cammino, molestandoti, ovunque.

Tuttavia, di fronte a problemi simili, è indispensabile fornire città di amore e pazienza, tolleranza e serenità, per sciogliere la rete dell'incomprensione.

Mantieni la tua coscienza nel dovere adempiuto lealmente e, qualunque cosa accada, rivela i colpi con cui ti hanno ferito, offrendoti il ​​miglior sentimento, la migliore idea, la migliore parola e il miglior atteggiamento.

Acqua cristallina, pigmentata, goccia a goccia, trasforma l'acetaia in una pentola di acqua pura.

E se, dopo tutti i tuoi gesti di fraternità e benevolenza, ancora ti perseguitano o insultano, benedicili nella preghiera e prosegui, fedele a te stesso, nella certezza che l'umiltà, nell'ora della crisi, è una nota di scarico.

Emmanuel del medium Chico Xavier.

Do Libro della giustizia divina

Ricevi aggiornamenti direttamente sul tuo dispositivo gratuitamente

Avete qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog, e il mondo, è molto meglio con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. ACCETTO Vedi tutto

Privacy & Policy Cookie
Stili di vitaViaggiModabellezza