C'è vita con l'HIV
peshkova Russian Federation, Barnaul Deposit Photos https://br.depositphotos.com/portfolio-1144687.html?sh=AXdD7Y34Uos3o6ck2F0J

Latenza clinica dell'infezione da HIV e percorso dall'infezione acuta da HIV

L'infezione acuta da HIV, o infezione primaria da HIV, è la fase iniziale del virus dell'immunodeficienza umana e dura fino a quando il corpo non crea anticorpi contro il virus

L'infezione acuta da HIV, o infezione primaria da HIV, è la fase iniziale del virus dell'immunodeficienza umana e dura fino a quando il corpo non crea anticorpi contro il virus. Si sviluppa e dopo un periodo che può essere da 2 a 4 settimane dopo che qualcuno contrae l'HIV. È anche nota come infezione primaria da HIV o sindrome retrovirale acuta. Durante questa fase iniziale, il virus si sta moltiplicando rapidamente.

Latenza clinica dell'infezione da HIV. è ciò che accade dopo l'infezione da HIV. Proprio come l'infezione primaria può non avere sintomi, la latenza clinica è, in generale, pericolosamente silente. Così è andata da me e, quando ho preso il primo pugno, ero già così indebolito che sono stato “eliminato al primo round.

La meningite che mi ha colpito alla testa e mi ha buttato giù per mesi avrebbe potuto essere fatale. Comunque sono qui!

Parlando dei sintomi dell'infezione acuta, si sviluppa, infatti può svilupparsi, dopo un periodo che può essere da 2 a 4 settimane dopo che una persona contrae HIV. Questa fase è anche nota come infezione primaria da HIV o sindrome retrovirale acuta. Durante questa fase iniziale, il virus si sta moltiplicando a un ritmo rapido e travolgente!

A differenza di altri virus, che il sistema immunitario del corpo può normalmente combattere, l'HIV può essere combattuto, tuttavia, non c'è modo di eliminarlo dal corpo; né dal sistema immunitario, né dai farmaci antiretrovirali; l'infezione può essere controllata, ma non completamente eliminata. Meglio leggere e saperne di più su ...

… Infezione acuta da HIV e per sapere meglio di cosa si tratta

Per molto tempo, il virus attacca e distrugge le cellule immunitarie, lasciando il sistema immunitario incapace di combattere altre malattie e infezioni. Quando ciò accade, può portare all'HIV in una fase avanzata, nota come AIDS o stadio 3 dell'HIV.

È possibile contrarre l'HIV da una persona con infezione acuta da HIV a causa dell'alto tasso di replicazione virale durante questo periodo.

Tuttavia, la maggior parte delle persone con infezione acuta da HIV non sa nemmeno di aver contratto il virus.

Questo è perché i sintomi iniziali scompaiono da soli o possono essere scambiati per un'altra malattia, come l'influenza. Test standard per gli anticorpi HIV non può sempre rilevare questa fase dell'HIV.

Quali sono i sintomi dell'infezione acuta?

I sintomi dell'infezione acuta da HIV sono simili a quelli dell'influenza e di altre malattie virali, quindi le persone potrebbero non sospettare di aver contratto l'HIV.

Infatti, Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) stima che degli 1,2 milioni (milioni) di persone che vivono con l'HIV negli Stati Uniti, circa il 14% di loro non è a conoscenza di avere il virus. Fare il test è l'unico modo per saperlo.

I sintomi dell'infezione acuta da HIV possono includere:

  • eruzione cutanea
  • febbre
  • brividi
  • mal di testa
  • insipidoiga
  • gola infiammata
  • sudorazioni notturne
  • perdita di appetito
  • ulcere che compaiono nella bocca, nell'esofago o nei genitali
  • gonfiore dei linfonodi
  • dolori muscolari
  • diarreaeia

Non tutti i sintomi possono essere presenti e molte persone con infezione acuta da HIV non hanno sintomi.

Tuttavia, se una persona mostra i sintomi, possono durare alcuni giorni o anche 4 settimane e poi scomparire anche senza trattamento.

HIV e linfonodi e linfonodi e HIV

Cosa causa l'infezione acuta da HIV?

L'infezione acuta da HIV si verifica da 2 a 4 settimane dopo l'esposizione iniziale al virus. L'HIV lo è trasmessa da:

  • trasfusioni di sangue contaminato, principalmente prima del 1985,
  • condividere siringhe o aghi con qualcuno che convive con l'HIV;
  • contatto con sangue, sperma, fluidi vaginali o secrezioni anali contenenti HIV,
  • gravidanza o allattamento se la madre ha l'HIV. O

L'HIV non viene trasmesso casualmente attraverso il contatto fisico, come abbracci, bacitenendosi per mano o condividendo utensili da cucina.

La saliva non trasmette l'HIV.

 

Chi è a rischio di contrarre l'HIV?

L'HIV può colpire persone di qualsiasi età, sesso, razza o orientamento sessuale. Tuttavia, i fattori comportamentali possono aumentare il rischio di HIV in determinati gruppi.

Come viene diagnosticata l'infezione da HIV?

Se un professionista della salute sospetto che una persona abbia HIV, faranno una serie di test per verificare la presenza del virus.

Un test di screening dell'HIV standard non rileva necessariamente l'infezione acuta da HIV.

Infezione da HIV: i farmaci per l'HIV prevengono l'infezione da HIV

Test degli anticorpi.

Molti test di screening per l'HIV cercano gli anticorpi contro l'HIV invece del virus stesso. Gli anticorpi sono proteine ​​che riconoscono e distruggono le sostanze nocive, come virus e batteri.

La presenza di alcuni anticorpi di solito indica un'infezione in corso. Tuttavia, potrebbero essere necessarie diverse settimane dopo la trasmissione iniziale per la comparsa degli anticorpi anti-HIV.

Se i risultati del test degli anticorpi di una persona sono negativi, ma il medico ritiene che possa avere l'HIV.

L'operatore sanitario potrebbe anche chiederti di ripetere il test degli anticorpi alcune settimane dopo per vedere se si sono sviluppati degli anticorpi.

Altri test HIV

Alcuni test che possono rilevare i segni di infezione acuta da HIV includono:

  • Test della carica virale dell'HIV “RNA”
  • sangue dell'antigene p24 di
  • un test combinato per gli antigeni degli anticorpi anti-HIV (chiamati anche test di 4a generazione)

L'analisi del sangue dell'antigene p24 rileva l'antigene p24, una proteina che si trova solo nelle persone con HIV. Un antigene è una sostanza estranea che provoca una risposta immunitaria nel corpo.

Il test di 4a generazione è il test più sensibile, ma non sempre rileva le infezioni nelle prime 2 settimane.

Le persone che hanno un test di 4a generazione o un esame del sangue per la presenza dell'antigene p24 devono anche confermare il loro stato di HIV con un test della carica virale.

Chiunque sia stato esposto all'HIV e possa essere affetto da infezione acuta da HIV deve essere sottoposto immediatamente a test, indipendentemente dalla finestra immunitaria, poiché è necessario determinare se l'infezione esiste già,

Se un operatore sanitario sa che qualcuno ha avuto recentemente una possibile esposizione all'HIV, utilizzerà uno dei test in grado di rilevare l'infezione acuta da HIV.

Rischio finestra immunitaria di trasmissione dell'HIV e sesso orale!

Come viene trattata l'infezione da HIV?

O tratamento Un'adeguata assistenza è fondamentale per le persone con diagnosi di HIV +.

Gli operatori sanitari e gli scienziati concordano sul fatto che il trattamento precoce con farmaci antiretrovirali dovrebbe essere utilizzato da tutte le persone sieropositive che sono pronte per iniziare a prendere un farmaco quotidiano.

Il trattamento precoce può ridurre al minimo gli effetti del virus sul sistema immunitario.

I farmaci antiretrovirali più recenti sono generalmente molto ben tollerati, ma c'è sempre la possibilità di effetti collaterali.

Se una persona crede di avere un effetto collaterale o una reazione allergica al farmaco, deve contattare immediatamente il proprio medico.

I sintomi dell'infezione da HIV sono simili ai virus!

Migliorare il tuo stile di vita può aiutarti

Oltre alle cure mediche, gli operatori sanitari possono anche suggerire alcuni aggiustamenti dello stile di vita, tra cui:

  • seguire una dieta sana ed equilibrata per rafforzare il sistema immunitario
  • fare sesso con preservativi o altri metodi di barriera per ridurre il rischio di trasmettere l'HIV ad altri e contrarre infezioni a trasmissione sessuale (MST)
  • riduce lo stress, che può anche indebolire il sistema immunitario
  • evitare l'esposizione a persone con infezioni e virus, poiché il sistema immunitario delle persone con HIV potrebbe avere più difficoltà a rispondere alla malattia
  • esercitarsi regolarmente per rimanere attivi 
  • mantieni gli hobby
  • ridurre o evitare il consumo di alcol e l'iniezione di droghe
  • usando aghi puliti durante l'iniezione di droghe
  • smettere di fumare

Quali sono le prospettive per chi vive con l'HIV?

Non esiste una cura per l'HIV, ma il trattamento consente alle persone con HIV di vivere una vita lunga e sana. Le prospettive sono migliori per le persone che iniziano il trattamento prima che l'HIV danneggi il loro sistema immunitario.

La diagnosi precoce e il trattamento corretto aiutano a prevenire la progressione dall'HIV all'AIDS.

Il successo del trattamento migliora le aspettative e la qualità della vita di chi convive con l'HIV. L'HIV è generalmente considerato una condizione cronica e può essere controllato a lungo termine.

Il trattamento può anche aiutare una persona che vive con l'HIV a raggiungere una carica virale non rilevabile, dalla quale non sarà in grado di trasmettere l'HIV ai partner sessuali.

Come si può prevenire l'infezione acuta da HIV?

I sintomi dell'infezione da HIV sono simili ai virus!

L'infezione acuta da HIV può essere prevenuta evitando l'esposizione a sangue, sperma, secrezioni anali e liquido vaginale di una persona che convive con l'HIV.

Di seguito sono riportati alcuni modi per ridurre il rischio di contrarre l'HIV:

  • Riduci l'esposizione prima, durante e dopo il sesso. È disponibile una varietà di metodi di prevenzione, compresi i preservativi (maschili o femminili), la profilassi pre-esposizione (PrEP), il trattamento come prevenzione (TasP) e la profilassi post-esposizione (PEP).
  • Evita di condividere gli aghi. Non condividere o riutilizzare mai gli aghi quando si inietta droghe o si fa un tatuaggio. Molte città hanno programmi di scambio di aghi che forniscono aghi sterili.

Rischi di HIV e contagio

  • Prendere precauzioni quando si maneggia il sangue. Se maneggi il sangue, usa guanti in lattice e altre barriere.
  • Sottoponiti al test per l'HIV e altre malattie sessualmente trasmissibili. Fare il test è l'unico modo per una persona di sapere se ha l'HIV o un'altra MST. Quelli con un test positivo possono quindi cercare un trattamento che può eventualmente eliminare il rischio di trasmissione dell'HIV ai loro partner sessuali. Essere testati e trattati per le malattie sessualmente trasmissibili riduce il rischio di trasmetterle a un partner sessuale. 
  •  le persone che si iniettano droghe non devono condividere aghi, siringhe e altri paramenti
  • Le persone che senza preservativo o altro metodo di barriera devono cambiare questo modo di vedere le cose

L'infezione acuta da HIV, in breve, dura da due a quattro settimane. Ma l'infezione da HIV, con i mezzi che conosciamo, non può essere curata e rimarrà nella tua vita fino a quando non ci sarà una cura per essa o la tua vita sarà finita.

Attualmente c'è una prospettiva a lungo termine sull'HIV e dico sempre: c'è vita con l'HIV.

Ma io, Claudio, ti assicuro:

 

Vivere senza l'HIV è molto meglio.

https://soropositivo.org/2020/04/22/redemsevir-tem-sido-promissor-em-testes/


Fonte della materia: AIDSMAP

Ricevi aggiornamenti direttamente sul tuo dispositivo gratuitamente

Lascia un commento

Impara a scattare perfettamente SENZA utilizzare fotocamere e attrezzature costose e stupisci tutti con le tue foto anche se sei un principiante. Il Corso di Fotografia Online è stato sviluppato affinché voi, principianti, possiate approfondire le conoscenze indispensabili per realizzare tutti i tipi di fotografia, seguendo semplici istruzioni e con risultati fantastici.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. ACCETTO Vedi tutto

Privacy & Policy Cookie