C'è vita con l'HIV

Farmaci anti-HIV la grande svolta

Farmaci anti-HIV, prima della cura!

Punti importanti per i farmaci contro l'HIV 

  • Esistono più di 30 farmaci antiretrovirali in sei classi di farmaci; questi sono elencati di seguito.
  • Ogni classe di farmaci attacca l'HIV in modo diverso.

Esistono sei tipi principali ("classi") di farmaci antiretrovirali.

Ogni classe di farmaci attacca l'HIV in modo diverso. Generalmente, i farmaci di due (o talvolta tre) classi vengono combinati per garantire un potente attacco all'HIV.

La maggior parte delle persone inizia il trattamento per l'HIV con due farmaci della classe degli inibitori nucleosidici / nucleotidici della trascrittasi inversa combinati con un inibitore dell'integrasi, un inibitore non nucleosidico della trascrittasi inversa o un inibitore della proteasi - da qui la "tripla terapia".

Inibitori nucleotidici della trascrittasi inversa (NRTI)

Le ultime notizie e Ricerca sul trattamento dell'HIV

Gli inibitori nucleotidici della trascrittasi inversa (NRTI) e gli inibitori nucleotidici della trascrittasi inversa (NRTI), solitamente chiamati NRTI, agiscono sull'azione di una proteina dell'HIV chiamata trascrittasi inversa.

Dopo che il virus HIV ha rilasciato il suo materiale genetico in una cellula ospite, la trascrittasi inversa converte l'RNA virale in DNA, un processo noto come "trascrizione inversa". Gli NRTI interrompono la costruzione di un nuovo frammento di DNA provirale, interrompendo il processo di trascrizione inversa e interrompendo la replicazione dell'HIV.

La spina dorsale del trattamento

Questa classe di farmaci è talvolta chiamata la "spina dorsale" di una combinazione di trattamento dell'HIV di prima linea. Include i seguenti farmaci:

Inibitori non nucleosidici della trascrittasi inversa (NNRTI) Inibitori della trascrittasi inversa

anche i non nucleosidi (NNRTI) prendono di mira la trascrittasi inversa, ma in modo diverso dagli NRTI.

Gli NNRTI interferiscono con l'enzima trascrittasi inversa legandosi direttamente ad esso, bloccando il processo di trascrizione inversa.

Inibitori dell'integrasi 

l'integrasi prende di mira una proteina dell'HIV chiamata integrasi, essenziale per la replicazione virale.

L'integrasi è responsabile dell'inserimento del DNA genomico virale nel cromosoma ospite. L'enzima integrasi si lega al DNA della cellula ospite, prepara un'area nel DNA virale per l'integrazione e quindi trasferisce quella catena elaborata al genoma della cellula ospite.

Gli inibitori dell'integrasi bloccano l'evoluzione dell'infezione inserendosi nel DNA delle cellule umane.

  • Bictegravir è disponibile solo nel tablet combinato motociclista.
  • dolutegravir è anche conosciuto come Tivicay. È incluso nella combinazione di compresse Juluca e Triumeq, e Dovato.
  • Elvitegravir è disponibile solo in compresse combinate Genvoya e Stribild.
  • O è anche conosciuto come raltegravir Isentress.

Inibitori di ingresso 

Gli inibitori dell'ingresso impediscono all'HIV di entrare nelle cellule umane. Esistono due tipi:

Inibitori di CCR5 e Inibitori della fusione.

Per entrare nella cellula ospite, l'HIV deve legarsi a due recettori separati sulla superficie cellulare: il recettore CD4 e un co-recettore (CCR5 o CXCR4). Una volta che l'HIV si attacca a entrambi, il suo involucro può fondersi con la membrana della cellula ospite e rilasciare componenti virali nella cellula. Gli inibitori CCR5 impediscono all'HIV di utilizzare il co-recettore CCR5 quando si lega ad esso, bloccando l'ingresso virale.

Gli inibitori del CCR5 non funzionano affatto e sono usati molto raramente nel trattamento di prima linea. Faresti un test per vedere se questo tipo di trattamento sarebbe efficace prima di iniziare. Un inibitore CCR5 è autorizzato in Europa:

  • maraviroc è anche conosciuto come Celsentri.

Un inibitore della fusione (enfuvirtide) viene utilizzato solo per le persone che non hanno altre opzioni di trattamento. Funziona interrompendo la fusione della proteina dell'involucro dell'HIV con la cellula CD4.

Inibitori della proteasi (IP)

Gli inibitori della proteasi (PI) bloccano l'attività dell'enzima proteasi, che l'HIV utilizza per rompere le grandi poliproteine ​​in pezzi più piccoli necessari per l'assemblaggio di nuove particelle virali. Sebbene l'HIV possa ancora replicarsi in presenza di inibitori della proteasi, i virioni risultanti sono immaturi e incapaci di infettare nuove cellule.

  • O può essere commercializzato con il nome atazanavir Reyataz, ma sono disponibili anche versioni generiche. Atazanavir è incluso nella compressa combinata Evotaz.
  • Darunavir può essere commercializzato con il nome Prezista, ma sono disponibili anche versioni generiche. Darunavir è incluso nella combinazione di compresse risposta e Symtuza.
  • Lopinavir è disponibile solo nella combinazione tablet Kaletra.

Droghe di richiamo

Farmaci da booster sono usati per "aumentare" gli effetti degli inibitori della proteasi. L'aggiunta di una piccola dose di un richiamo a un antiretrovirale fa sì che il fegato smantelli il farmaco primario più lentamente, il che significa che rimane nel corpo per periodi più lunghi oa livelli più alti. Senza l'agente di rinforzo, la dose prescritta del farmaco primario sarebbe inefficace.

Regimi di compresso unico nel suo genere.

Esistono alcune pillole a dose fissa che combinano due o tre farmaci antiretrovirali di più di una classe in una singola pillola che viene presa una volta al giorno. Scopri di più su questo sulla nostra pagina Regimi di singola compressa.

Inibitori di Trattamento per l'HIV (Virus dell'immunodeficienza umana) Tipi di farmaci antiretrovirali

Amelia Jones Maggio 2019

AIDS: trent'anni dopo! Perché complicano troppo il mondo!

dolutegravir

AIDS: La vita con l'HIV

HIV: Come trattar

[ID donazione paypal = 165601]


Ricevi aggiornamenti direttamente sul tuo dispositivo gratuitamente

Avete qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog, e il mondo, è molto meglio con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. ACCETTO Vedi tutto

Privacy & Policy Cookie