C'è vita con l'HIV

Messaggio di speranza per il 2020 Pituca & Lobo Minha

Pituca e Lobo erano amici lontani, ognuno di un genere diverso, sebbene Animali domestici, mi hanno insegnato molto, ognuno a modo suo, con il mio modo molto diverso di discernere a 23/24 e 38.

E, naturalmente, con tutto quello che ho imparato, quasi ogni anno, con la pazienza e il vagabondaggio di questi due amici….

… Pituca e Lobo

Una breve introduzione. questo testo è originale dell'anno duemila, a maggio, quando ero nella fase finale di "creazione e assemblaggio di quello, una sorta di" Frankenstein ", che stavo creando come prima versione appetibile, secondo i miei concetti grafici ambigui, che tu puoi vedere in questa immagine.

In quel momento stavo guidando il MANICO TEUTONICO come se sapessi agire diversamente) qualcosa chiamato “mail di discussione” che, insomma, era il social network di quel tempo, così come l'ICQ di allora, era l'APP What's oggi! 

ICQ questo che, a passi da gigante, dalla perdita della lista dei contatti quotidiani e dalla successiva ricerca disperata, Mara ed io abbiamo sempre trovato il modo di incontrarci di nuovo!

Maktub.

La mia proposta, qui, è quella di raccontare due storie, separate l'una dall'altra da più di quindici anni, rielaborando un testo, dalla sua prima pubblicazione, a circa vent'anni da noi.

L'obiettivo finale di questa proposta è delineato nella mia mente. Parla del mio cane e del mio grosso cane!

Ma il percorso per raggiungerlo non è stato ancora percorso. Il percorso passa attraverso la mia rilettura, alcune correzioni ortografiche perché, in verità, a quei tempi tutto era così urgente per me, tutto era così spaventoso che non mi interessava molto l'accuratezza ortografica del testo; Cara correzione, ho sentito, sarebbe stato un ritardo che avrebbe messo a repentaglio la possibilità di un altro messaggio, anche prima di incontrare la fine, la fine terrificante, la fine triste e angosciosamente attesa!

La “cosa” nella nostra vita era così spaventosa che io e Mara abbiamo deciso di non avere un figlio o una figlia, o figli, perché rischiava di aver portato alla luce un bambino con l'HIV, potenzialmente orfano.

Ci sbagliavamo, forse questo bambino era, oggi, un maschio o una femmina, questo conta, ed eravamo anche più felici, nonostante alcuni tiri la coda da queste parti !!! Ama le cose!

Amare è mostrare vivere Pituca e lobo lo hanno fatto, in modo vario e complesso!

Espandi i messaggi

  •       Claudio il Celerato

25 maggio 2000

Sono ritornato. Nonostante tutto sono tornato. Migliore?

Forse. Sopravvivere (...)

Un piccolo colpo finanziario e sono andato in rovina, niente di nuovo Non è la prima volta e, sicuramente e purtroppo, non dovrebbe essere l'ultima!

La mia vita è una ricostruzione di rovine.

Ciò che mi ha davvero sconvolto è stato il mio cucciolo di Pituca.

Fa male.

 Quel mucchietto di pelo di poco più di due chili, il mio cagnolino, è lì, nella sua casetta.

Molto triste, triste, sopraffatto, senza coraggio, si rannicchiò intorno a te con un dolore infinito e inconoscibile negli occhi.!

Nella sua innocenza canina, non capisce il motivo del dolore, la malattia della sofferenza.

Fino al giorno dopo ero felice, saltando e abbaiando tutto il giorno, e anche all'alba, in modo tale che spesso era difficile sopportarlo senza doverlo rimproverare.

Pituca, vai a letto !!!

E lei non sarebbe andata. Oggi ho passato ore a chiamarla vicino a me e lei non veniva ...

... Nei tuoi occhi ho visto la supplica, la stiamo curando il più possibile.

Ma temo per la tua fortuna, che do a Dio, oltre a quella veterinaria.

Ho una terribile debolezza emotiva per queste piccole creature che ancora pagano il pesante tributo all'evoluzione stessa.

Dall'atomo debolmente fissile e apoliticamente distruttivo alla luminosità spirituale è un lungo viaggio… ma potrei dire sciocchezze…. quello che so è che li amo come piccole creature di Dio.

Ed è quello che sono, in breve, UN ALTRO DI TUTTI Creature di Dio, che mi porta in un altro momento, con una decisione difficile! La prima decisione difficile per me tra il cane e Cachorrão è stata dura! Io ... non vado avanti!

(1985/1986) The Big Dog!

Ma Pituca, così malato, mi ha riportato un vecchio compagno, che per l'assoluta mancanza di creatività ho chiamato Lobo. Il mio grosso cane!

Il delinquente era di buone dimensioni 🐘. 

Mangiava come se una draga fosse abbastanza grande da spaventare la gente!

E, con mia risata e rammarico, è stato molto contento di vederli correre! 😂😂😂

Ride, non li ha mai presi. 😂😂😂 ...

Il mascalzone correva, sempre con lo scopo di terrorizzare, non di acchiappare.

Era un buon amico. E un grande sarrista. 

E il mondo non è affabile con grandi creature, mascalzoni e creste!

In questi tempi, l'uomo sciocco qui era ancora un dj che attraversava l'alba nella notte di San Paolo guadagnando poco e solo tornato a casa dopo i primi raggi di sole fu lui, Lobo, ad accogliermi.

Ho risalito la strada in stato precomatoso verso la casa

 Ricordi Dino di Bedrock? 

Saltavo oltre il muro e correvo per tutta la strada, circa 500 metri finché non mi avvicinavo, mi leccavo, mi mordeva come chi chiede affetto, attenzione e affetto e diceva:

Benvenuto, ridiamo! Corro dietro ad alcune ragazze, loro scappano e tu ridi, Pippo! Mara ha riso molto qui! Non andare a dormire adesso.

Ma io sono arrivato in stato pre-comatoso e ho perso un sacco di fuzarca di lui, il bastardo!

Il suo colore erano questi colori di cane che non sono definiti a parole, perché "il giallo è un killer"! Questo è stato il primo messaggio di marketing per i retrivers Gold (...).

Wolf era abbastanza forte.

E questa cattiva abitudine di inseguire le persone era problematica, non sono mai stato in grado di chiarirlo. E non sono mai stato in grado di batterlo sulla questione del salto in alto.

Quel bastardo trovava sempre un modo per liberarsi dal guinzaglio notturno, o Teresa non lo faceva, forse apposta!

E questa testardaggine gli è costata la vita. Qualcuno, dal cuore duro come la pietra, ha avuto il coraggio di avvelenarlo.

Ah! Se fossi morto presto! 

Ma no, era forte e voleva davvero vivere. 

Ecco perché ha combattuto un uomo coraggioso! Dopotutto, era il mio cane!

Giorno dopo giorno io e il veterinario facevamo ciò che era alla portata della scienza. 

Chili di aminofillina e altri farmaci per alleviare le sue difficoltà respiratorie. 

Il veterinario mi ha spiegato che il veleno aveva causato un attacco di cuore. E in seguito l'infarto ha provocato una fuoriuscita di liquidi nei polmoni del pover'uomo, un ictus plurale, che ho finito per soffrire il 21/12/2005, episodio del mio primo (...) embolia polmonare !. 

C'è la vita

Ansimando, ogni giorno, non mangiava più e soffriva, ogni giorno di più. ventotto giorni dopo la pietà ebbe successo per giorni e la pietà finì per vincere il mio egoismo e convinse la mia coscienza che niente, proprio niente, poteva essere fatto oltre quel punto, che avrebbe generato la vita senza sofferenza di cui quella creatura non poteva capire le ragioni tutto questo e ho ordinato che fosse sacrificato.

Erano tempi difficili e non ero esattamente un DJ famoso e, quando ero conosciuto, ero valutato male a causa delle baracche allestite da Teresa, porta del nightclub dopo porta del nightclub, leggeva il lavoro perso dopo il lavoro perso e i miei guadagni magro!

Trite Ferret

Per non farlo camminare l'ho portato in un carrello 😞 dal veterinario.

So che potresti anche piangere e pensare di fermarti a leggere il testo. Avanti, penso che ne varrà la pena! E se non lo fai, le mie lacrime 😢 qui, ora, saranno state vane 😭

Molto più magro, ho gli occhi tristi, l'ho consegnato al veterinario. In questo momento, mi sembra, ha intuito quello che sarebbe successo e, forse una mia delusione mi ha guardato con un misto di amicizia, tristezza che solo i cani sanno fare. Non è durato un minuto. Non l'ho visto sacrificato e non l'avrei sopportato, è vero, sto piangendo qui, ma il veterinario ha detto che non avrebbe sentito niente e, onestamente, preferisco credere che fosse così!

Ma porto ancora con me il dolore di non sapere se ho agito correttamente. 

Penso sempre che forse solo forse,, se aspettassi un altro giorno, potrei avere una sorpresa.

Ma non sapevo come aspettare questo giorno e non saprò mai cosa sarebbe stato se non fosse stato, perché il futuro del passato a Dio appartiene e non devo più mettere in discussione il passato.

(2001)

Oggi ho la minuscola Pituca, un nome così Elisângela) ha scelto, con poco più di tre chili affetti da parvovirus. 

Comincio a provare una vera avversione per i virus e la loro folle abilità di uccidere.

Virus Parvo, HIV, virus delle vie, influenza, tutti ... Solo il "cattivo virus "!

Capisco la necessità che esistano nel mondo, ma il modo in cui torturano coloro che servono come loro ospiti mi fa venire la nausea.

Ma oltre a questi, che sono inconsci, ci sono quegli altri virus, molto grandi, molto lucidi, che sono in grado di avvelenare un cane….

Mi fanno incazzare! Mi lasciano P ********

Questa capacità umana di distruggere, uccidere, ingannare, corrompere, distruggere, torturare mi stanca.

Noi, come uomini, facciamo questo agli animali e molto peggio a noi stessi, uomini.

Avveleniamo i nostri figli con assurdi concetti di separatismo che li fanno crescere pensando che ...

  • ... questo fa schifo perché è così. 
  • Quello fa schifo perché è arrostito.
  • E l'altro perché è così e arrostito. 
  • O ancora, così 
  • o arrosto, arrosto ...

Avveleniamo i nostri figli e poi conquistano il mondo segregando noi stessi; perché siamo già vecchi e non serviamo più, perché siamo così, vecchi, un po 'arrostiti e antiquati.

E poi ci vogliamo lamentare. Ingratitudine, dicono padri e madri.

Stupido, lo attesto. E niente è peggio della stupidità cronica.

Mi sono perso nel contesto. Volevo parlare di Pituca, lì, malato, sopraffatto, e ho finito per fare un requiem a un amico lontano e ribellarmi a noi stessi con i nostri vizi educativi. 

Deliri da ammalati, credo, visto che quella maledetta febbre non mi lascia con la sfortunata polmonite che mi affligge ...

Tra Pituca, Lobo e noi, non ci sono differenze eccessive se li prendiamo come Creature di Dio tutti noi! 

Il diritto alla vita è nostro. 

Dio ha creato l'universo per tutti noi.

Nessuna eccezione. Siamo noi, con il nostro egoismo, con la nostra vanità, con la nostra avidità e il nostro orgoglio, che rendiamo le nostre vite un inferno senza precedenti….

Differenziamo tutto da tutto, per niente. 

E, nonostante le grandi campagne di ipocrisia, continuiamo a differenziare il blu dal colore della zucca solo perché il blu è nel cielo….

È giusto? 

Penso di no.

Ma quello che penso non ha molta importanza, giusto? Sono solo un portatore HIV cercando di convincere la gente dopo un sacco di casino!….

E io ... ho portato Pituca dal veterinario e lei mi ha spiegato il caso e mi ha detto che era fatale, perché avrebbe avuto fame, avrebbe mangiato e questo le avrebbe fatto avere violenti crampi intestinali e allo stomaco e sanguinamento. Secondo il veterinario, è stato un caso di sacrificio.

No no e no! (Amy Winehouse)

Le ho detto un sonoro NO e le ho chiesto se c'era una soluzione e lei ha detto di no. Insisto e lei mi ha spiegato che c'era una piccola possibilità.

Tagliarle il cibo per un periodo da sette a dieci giorni, ma è stata una grande ingiustizia per l'animale che il mio egoismo.

😡L'egoismo mi ha portato a ucciderne uno, ho pensato! 😡

L'ho ringraziato, sono andato in farmacia. La volta che ho servito al CRTA-A, in Rua Antônio Carlos, mi ha insegnato alcune cose.

Sono partito con una confezione con dieci tubetti di soluzione salina da 1 litro, era addirittura un'esagerazione!

Ma avevo un piano.

Siamo arrivati, Pituca ed io, l'ho messa nel posto più comodo che avevo da offrirle e non dovendola spostarla ad ogni intervento, ho rasato i capelli sulla schiena e ho trovato la vena. Sembrava che sapesse di cosa stavo parlando e facendo.

“Pitu ... calmati, ti farà male, ma è stato per il tuo bene. Farà male (Caino ...).

E ho avuto la sua vena per la prima volta. E sono rimasto lì, tenendo il tubo IV, sopra di esso finché non è finito.

A metà strada, poverina, ha pisciato dappertutto. Ho esaminato tutto questo e non c'era sangue. Good Pitu! I suoi reni stanno funzionando e lui e le sue vie urinarie stanno bene!

Come se sapesse quali sarebbero stati i suoi reni ...

Mi ha guardato con una faccia triste, sicuramente non l'ha tirata su.

Quando il tubo si stava esaurendo, ha di nuovo urinato!

Dodici ore dopo, anche l'impronta della seconda vena era accurata. E di nuovo ha urinato!

La sua dieta era stata interrotta per 24 ore e non mostrava segni di disidratazione.

Occhi umidi (lacrime), bocca e anche muso. 

L'ho riparata dal sole, naturalmente e per non soffermarsi troppo a lungo, in casa c'era un'atmosfera di tristezza e grande silenzio.

Ma l'ottavo giorno senza mangiare ha abbaiato così tanto che ci siamo svegliati.

El era allegro, felice, vivace. I suoi talloni indicavano il luogo della sua poppata

E, per paura, le ho dato una pallina di mangime che è stata divorata in tre millisecondi.

Ho aspettato 30 minuti, senza vomitare, ne ho rischiato due, e così sono andato avanti, aumentando gradualmente la quantità di cibo, ogni trenta minuti di "Ckeck indicando".

Mi sono separato da Elisangela, la mia vita non aveva futuro con lei, ma non ho portato un culo con me.

(2019)

Pituca, dicevano i miei ex suoceri ma pur sempre amici, di lei. che ha vissuto, fino al 2014, è andato fuori di testa quando gli è stato chiesto:

Dov'è, Cláudio?

Se sei riuscito ad arrivare qui con me devi aver capito che tante, tante volte, dobbiamo sacrificare qualcosa, per un bene più grande! E possiamo, sì, commettere errori in nome di questa ricerca, fa parte del processo di apprendimento e, nota, hai tutto il diritto di imparare empiricamente lì, con il rasoio nella carne.

Ma è anche vero che puoi imparare empiricamente, sulla base dell'esperienza di molti, o di alcuni.

Offro la mia esperienza.

A partire dalla terza settimana di gennaio avrò riattivato il mio contatto tramite Whats App tramite il blog, e ci sono altri modi per "farlo adesso"!

Ma questa scelta non è facile e ci sarà sempre chi ti dice:

Impossibile!!!

Ignorali nel momento esatto in cui decidi di intraprendere la diversa strada del combattimento, perché in tutto il viaggio ci sarà ciò che ti mette in dubbio e chi mette in dubbio quello che stai facendo e anche la scorrevolezza del processo stesso.

Se sei sicuro di quello che stai facendo e niente ti annebbia la coscienza, suona la F *- per loro e andare avanti.

Un giorno dopo l'altro, un passo alla volta, vado avanti perché, citando Lao Tzu, mi attengo:

Un viaggio di mille miglia inizia con un solo passo!

E attenendomi a me ribadisco

C'è vita con l'HIV.

Per quanto il cielo sia buio nel 2020 e negli anni successivi, cercate di ricordare queste due storie che, in verità, fanno da sfondo ad un'altra!

Quello di una persona a cui sono stati dati sei mesi, sei mesi e, quasi 25 anni dopo, sono ancora qui. Penso che sia del tutto possibile, dato che inizio a perdere il conto, anche poco più di 25 anni! Che differenza fa se sono stati solo sei mesi?

Non arrenderti. Non ancora!

Niente di meglio che rifare giorno dopo giorno anche le nostre opinioni e, anche io, i miei testi! Un giorno dopo l'altro Márcia ha vissuto anni così, finché non ha potuto!

E insisto, se sei nuovo con diagnosi di HIV, per favore credimi e guarda il prossimo link, che puoi essere diagnosticato con l'HIV ed essere felice!

Sono! E questo è mio testimonianza come sieropositiva!

Ho parlato con Pituca al telefono circa tre volte. 

Ha abbaiato molto quando ne abbiamo parlato.

Le cose che ci siamo detti non lo saprai mai! Ma per consolarvi, ogni tanto, abbiamo parlato di Lobo, che le dico, e lei mi ha detto che andava tutto “bene”! Ca per me, potrebbe nascondere l'oro non dicendo:

 

- "Ehi, sono io," Il lupo "! Sono una ragazza adesso! E fidati di me! Questo è abbastanza divertente !!!

 

Abbiamo ancora parlato, a modo nostro. 😜

 

Ricevi aggiornamenti direttamente sul tuo dispositivo gratuitamente

Avete qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog, e il mondo, è molto meglio con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. ACCETTO Vedi tutto

Privacy & Policy Cookie
Stili di vitaViaggiModabellezza