C'è vita con l'HIV

Qual è l'aspettativa di vita con l'HIV?

La domanda tranquilla: qual è l'aspettativa di vita con l'HIV?

Quale sarebbe l'aspettativa di vita di chi convive con l'HIV? Forse sarebbe meglio per te fare clic sul seguente link e cercare di capire, prima, cos'è l'infezione acuta da HIVcos'è l'infezione acuta da HIV e insegui otto dozzine di fantasmi prima di andare avanti

E quanto tempo può essere l'aspettativa di qualcuno che convive con l'AIDS, come può essere migliorata?

Qual a expectativa de vida com HIV?, Blog Soropositivo.Org
Prepara la limonata. Ma guarda. Il limone porta i semi

Queste domande mi sono state poste più volte e, anche se ho già un testo a riguardo, che tratta di miglia di lezioni dopo una conversazione avuta con il mio ultimo infettologodopo una conversazione che ho avuto con il mio ultimo infettologo che, oggi è un amico, ma la cui perdita, così improvviso e roboante mi ha portato alla decisione di farlo non avvicinatemi ai miei dottori più del necessario. 

E ci sono state così tante domande che chiederò un testo nuovo e diverso. Con un altro approccio, per dare un diverso Intuito.

 

 

Questa aspettativa di vita da qualcuno con l'HIV dipende da molteplici fattori!

Per amore della verità, tutto è come Dio desidera.

Ma….

13: 52: 40

Ma noi possiamo migliorare il L'umorismo di Dio in relazione a noi con parole e fatti!

Aspettativa di vita di una persona con HIV sì, dipende da tanti… Molti fattori, lo so e tu lo sai!

È, ed è, in breve, una vita umana!

E lo prometto, e la promessa a me è un debito, assicurati di questo quando mi prometti qualcosa.

Prometto che, in un'altra occasione ne racconterò non solo uno, ma per entrambi!

Due situazioni in cui "mi sono salvato", ma sono sicuro che non era "io a parlare".

Era un'istruzione medianica!

E questa sopravvivenza, con o senza HIV, infatti, dipende da tanti fattori!

E, certo, uno di questi è il modo positivista con cui cerchi di affrontare la vita.

Sai, se prendi un limone, non devi solo "succhiarlo", sopportare la sua amarezza e buttarlo via!

Solo no! L'aspettativa di vita di una persona affetta da HIV o senza, cambia a ogni “segno di spunta” e “tac! l'orologio!

Ma sai una cosa, mi piace quello vecchio, devo essere un vecchio spirito e preferisco guardare, granello per granello, ogni chicco che scende nella clessidra!

Le sabbie del tempo, direi, hanno seppellito tutto! E sarebbe una grossa bugia!

Ci sono alternative!

La vita pulsa intorno a te, invitandoti ad abbracciarla!

Ognuno di noi può iniziare una nuova fine in ogni momento, ci ha insegnato Chico!

Qual a expectativa de vida com HIV?, Blog Soropositivo.Org
La tua aspettativa di vita può andare oltre questo e qualsiasi orizzonte che puoi immaginare attraverso un'atmosfera o evo insondabili

Uno è quando viene fatta la diagnosi.

Se pensi di fare il test da solo perché credi di essere stato in contatto con qualcuno con l'HIV, ci sono alcune cose a cui pensare.

Se questa relazione, con questo rischio di contatto è stata inferiore a 72 ore cerca PEP (questo collegamento si occupa di questo e si apre in un'altra scheda).

Ebbene, se, sfortunatamente, sono trascorse più di settantadue ore, dovresti andare a un CTA.

Osserva tutto con calma e poi prova a parlare con un professionista che hai percepito come serio o serio.

Il professionista serio è facilmente riconoscibile, basta valutare come si esprime e, già fare un test.

Perché?

Forse, e non sarei in grado di spiegare una ragione per questo, ma forse sei già stato in contatto con l'HIV in un'altra relazione, e non te ne sei nemmeno reso conto, o anche se ricordi!

Io stesso non ne ho idea e, per quanto posso ricordare, non l'ho sperimentato Infezione acuta da HIV!

E non ricordo tutte le persone con cui ero.

Perché, nel mio caso, non funziona. Non lo sarebbe stato e non lo fece! Ma ciò che vedo qui, intorno a me, paura di avere l'HIV sono, nella maggior parte, non tutti i casi, persone che hanno paura dello stigma causato dall'HIVstigma causato dall'HIV e sulla base del loro discorso, per più di un decennio vedo come lo vedono, o mi avrebbero visto, se non fosse stato per la situazione triste e sconcertante in cui si trovano quando si trovano faccia a faccia con me e mi chiamano:

 

Guerreiro

Qual a expectativa de vida com HIV?, Blog Soropositivo.Org

 

E preferisco stare con il Maestro Yoda:

Le guerre non si ingrandiscono!

 

E, ad essere onesti, le persone non sono sempre molto consapevoli dell'esistenza dell'HIV e ho già detto chi fallisce e come non riuscire ad accendere questa luce.

Ebbene, il test non ha reagito? Che carino. Abbiamo ancora qualcosa da guardare: il tempo

Ótimo!

Nel frattempo, fintanto che il tempo della finestra immunitaria non passa e la finestra non si apre, ignorare le persone che dicono che i test di laboratorio privati ​​sono più affidabiliquindi, trasformandosi in piccoli pezzi, cambia la confezione.

cambia anche il brand, il modo freddo e irresponsabile con cui viene consegnata una busta che può contenere brutte, devastanti notizie senza darti alcun supporto.

Invece, cerca capire meglio cosa sarebbero l'infezione da HIV e l'AIDS!

expectativa de vida da pessoa com HIV
Se deve vivere in una finestra, così sia

Aspettare finestra immunitaria (un'altra scheda), senza cercare i capelli nelle uova, senza cercare di associare l'acido urico tra le dita dei piedi o la sudorazione notturna come segni di infezione da HIV.

Mi ricorda più paura e orrore di paura e orrore dell'ignoto

Aspetta con tranquillità. La tua vita, se sei contaminato, non cambierà molto se sarai abbastanza fermo da capire che la vita è una strada a doppio senso TUTTE LE DIREZIONI.

Sostieni l'esame e, una volta raggiunto un livello non reattivo, rendilo un'esperienza importante nella tua vita! E prenditi cura di te, d'ora in poi!

E fai di questa esperienza una di quelle che non intendi e non dovresti ripetere. Fare sesso con qualcuno, chiunque sia, senza preservativo. L'HIV è solo uno dei possibili risultati negativi! E non è il peggiore. Non hai idea di cosa significhi vivere con HTLV 3!

Ha reagito? Suonare la barca, o la sepoltura, è ciò che rimane!

Se fornisce un reagente, è bene che lo fosse ora, se si trattava di un esame di routine o sospetto e non di una misura disperata, per cercare di capire cosa ti sta succedendo, nell'ansia di salvarti la vita!

Perché prima lo scopri, migliori sono le tue possibilità di trattamento e migliori sono i risultati.

Meglio scoprirlo così che farsi diagnosticare la sorpresa di una malattia opportunistica. Pneumocistosi, toxoplasmosi o retinite da CMV! Uno di questi scenari mostrati è potenzialmente fatale e altri due difficilmente lasceranno tristi conseguenze! Ho incontrato solo una beata che ha avuto la toxoplasmosi e se n'è andata senza sequele e, data questa circostanza, i medici che si sono presi cura di lei e gli altri con cui ho parlato, hanno i loro dubbi sul fatto che fosse davvero il "toxo".

Malattie opportunistiche Sono i motivi peggiori per sottoporsi al test per l'HIV

A dicembre ho assistito alla perdita di una persona cara all'interno di una famiglia e a tutto lo squilibrio che ne è derivato!

Ho già conosciuto casi, alla fine del testo si capirà meglio, di persone che sono state diagnosticate disastrosamente tardi in circostanze oltre le dolorose.

E così, purtroppo, ho visto molte vite perse in quel modo, a causa di una malattia opportunistica in una diagnosi non di infezione da HIV, ma, piuttosto, da una grave e grave deficienza immunitaria.

Deficit immunitario causato da HIV (AIDS) associato a una o più malattie opportunistiche, non somministrato a medici, familiari e malati, solo un'opportunità per una "lotta leale". È difficile combattere in modo leale con la morte!

Dico che dopo due embolie polmonari, un infarto, due meningiti, otto polmoniti e altri episodi che non ricordo nemmeno, anche perché, in alcuni, ero incosciente.

E, beh, devo essere onesto con te.

Mi sono sopravvissuto, perché, per conoscere tutta la verità, degli innumerevoli tentativi di suicidio che ho fatto, uno di loro non è stato un tentativo “falso”, perché gli altri lo erano; erano un modo per me di gridare al mondo:

- “Ehi, bastardi !!!! Stai colpendo troppo forte e io non sono un sacco da boxe ”. Erano grida di avvertimento, con alte dosi di farmaci pericolosi.

 

Qual a expectativa de vida com HIV?, Blog Soropositivo.Org
Avevo perso l'amore per la vita, a 17 anni, avevo perso un amore, quando in realtà ho cercato di togliermi la vita. Ho fatto il gesto fatale. Ma questo era previsto. sapevano che non avevo niente, nessuna ragione per sperare, niente per cui vivere, e l'ho fatto. Crudeltà tra crudeltà ...

Ma in uno di essi, sì, il tentativo è stato, appunto, un assalto, una spinta in avanti dei due joystick dell'aereo, puntando il muso dell'aereo verso il suolo e facendo girare l'aereo su se stesso!

Ho deciso di morire e, onestamente, so cosa mi ha salvato e come! La crudeltà di esso?

Innominabile!

C'è vita con l'HIV! Ma c'era così tanto dolore morale intorno a me ... ho deciso di morire di nuovo!

Desideravo, volevo morire, perché il dolore morale, in quel momento, era al di là della mia capacità di resistenza fisica e morale.

Fortunatamente (...), sono sopravvissuto!

Triste a dirsi, ma in alcuni casi, a seconda di come Aids ti attacca e quale malattia opportunistica ti colpisce, la morte, la perdita di vite umane è, il più delle volte, Misericordia Divina.

Parlo perché l'ho visto e perché ho perso più persone, care e amatepersone care e amate all'AIDS di quanto mi sarebbe piaciuto aver perso tranquillamente!

Ma capisci che, dopo la finestra immunologica, l'esame reagente ottenuto è definitivo, è liquido e certo, e chi vive nella neura necessita quindi di un aiuto psicologico e psichiatrico più che di un aiuto clinico. E mi sono stancato di essere sparring!

Bene, se ti viene diagnosticato l'HIV, tutto è nelle tue mani. tutto è nelle tue mani

Mantieni la calma, contatta il tuo medico, cerca di capire, anche qui, cos'è cos'è il CD4 cosa significa CD4, cosa può significare avere il file carica virale non rilevabile, ricevi la guida del tuo medico e, soprattutto, mantieni l'aderenza spartana….

Non:

Draconiano.

Abbi un'aderenza draconiana ai tuoi farmaci e usa tutte le risorse che hai a portata di mano e alla portata del tuo intelletto per essere così, aderente al 103% al tuo trattamento e, se nulla va storto, e se Dio vuole, sarai sieropositivo , o una persona che vive con l'HIV, per una vita lunga e prospera come quella che hai sempre sognato ma la guarigione è ancora un'ipotesi remota!

Prendi i tuoi farmaci al momento giusto - Questo significa rispetto draconiano, conformità responsabile.

Metterò le cose qui, a matita e carta per farti vedere.

Credo che circa otto anni fa siamo andati a Santos, Mara ed io, per un breve viaggio. Siamo scesi sabato e saremmo tornati domenica sera. E ha dimenticato uno dei suoi farmaci qui a San Paolo.

Sibilò, fischiò e prese a calci. Sono salita con lei qui, a Sampa, lei ha preso la medicina, siamo scesi con lui e abbiamo compiuto tutto il nostro weekend con questa "parentesi".

Sai cosa?

Ci è stata diagnosticata in un momento in cui non c'erano cure.

Si! Ed eccoci qui! Non ci conoscevamo nemmeno! Ciò darebbe dieci testi, per introdurre l'idea!

Noi, Mara ed io, amiamo la vita e ci piace vivere.

 

Questo ingrediente, nella tua vita, può aiutare a fare la differenza, anche se ti viene diagnosticata in un momento meno favorevole. Sì, con le previsioni che puntano contro di te. La persona che mi ha dato la diagnosi, quasi un quarto di secolo fa, e che mi ha predetto sei mesi di vita.

E ha lasciato questo mondo prima di me e, così come ho l'impressione di vedere un "quasi sorriso" sulla punta di una delle sue labbra allora, c'è qualcosa di molto simile a quello qui, in me, ora.

In cima a questo blog c'è scritto:

C'è vita con l'HIV!

 

E c'è. O non lo scriveresti! Bene, guarda:

Come ti avrei guardato quando la verità (quella che supponevo e che ipoteticamente nascondevo) fosse venuta a galla?

Qual a expectativa de vida com HIV?, Blog Soropositivo.Org
Ho finito così le notti nella cabina del suono di Le Masque!

 

Conosci le persone. Che mi piaccia o no, ognuno di voi, che qui interagisce con me, solo per avermi letto, direttamente o indirettamente, ha già un appuntamento con me dall'altra parte degli Umbrals.

Quindi, spero sinceramente di trovare ognuno di voi con almeno un po 'di buon umore su di me.

E, lo so, non è sempre possibile trovare questa realtà!

Scritto da me, Cláudio Souza, in base a ciò che ho vissuto.

Ma non solo quello.

Basandomi anche su ciò che ho visto, cosa sono morto, cosa sono rinato e cosa morirei e rinascerei un milione di volte, se dovessi, per avere, ora o in un altro momento, la comprensione ancora torbida della vita.

Di vita tante volte morta, tante volte viva, tante volte non interpretata, ma certamente scelta da me e da me compresa tante volte!

Se il tuo cervello ha un nodo è fantastico. Abbiamo molto da fare molto in comune chiunque tu sia 🙂


Ricevi aggiornamenti direttamente sul tuo dispositivo gratuitamente

Avete qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog, e il mondo, è molto meglio con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. ACCETTO Vedi tutto

Privacy & Policy Cookie