C'è vita con l'HIV

Guarda! C'è vita con l'HIV

Sesso orale e malattie sessualmente trasmissibili, malattie sessualmente trasmissibili

Il sesso orale, che offre molte e molte una serie di sensazioni ed emozioni molto gratificanti> Tuttavia, offre anche molti rischi in relazione ad altre malattie sessualmente trasmissibili. E ho concluso che devo chiarire questi punti relativamente oscuri della sessualità e delle malattie sessualmente trasmissibili.

Foto da enriquelopezgarre by Pixabay

Sesso orale e gonorrea e altre malattie sessualmente trasmissibili anche per lesbiche!

Sesso orale e gonorrea e altre malattie sessualmente trasmissibili e lesbiche

(Neisseria gonorrhoeae)

Molti vengono da me con il dubbio più costante che si riduce a questa domanda:

Il sesso orale trasmette l'HIV? La risposta è in questo altro post.

Il sesso orale, che offre molte e molte una serie di sensazioni ed emozioni molto gratificanti> Tuttavia, offre anche molti rischi in relazione ad altre malattie sessualmente trasmissibili. E ho concluso che devo chiarire questi punti relativamente oscuri della sessualità e delle malattie sessualmente trasmissibili.

E vedi, è importante dire ai giovani che non considerano il sesso orale come un rapporto sessuale!

E questa opinione differisce ampiamente e abbondantemente dalla realtà! E sì, questo può essere un triste errore.

Per molti, questo è senza dubbio, ben detto, l'unico rapporto che può esistere in certe notti! 

Rischio di infezione da sesso orale e gonorrea:

  • Se sei la persona che usa la tua bocca nel sesso orale con un partner con un pene infetto. Potrebbe, infatti, farti venire la gonorrea in gola.
  • Perché è molto probabile che quando sei tu usa la bocca nel sesso orale con un partner con una vagina o il tratto urinario infetto può provocare la gonorrea in gola. *
  • Fare sesso orale con un partner con un retto infetto può provocare la gonorrea in gola. **
  • Fare sesso orale sul pene di un partner con la gonorrea in gola può provocare la gonorrea sul tuo pene.
  • Quando ricevi sesso orale nella vagina di un partner la gonorrea in gola può causare gonorrea della vagina o del tratto urinario. *
  • E se fai sesso orale nell'ano di un partner con la gonorrea in gola può provocare la gonorrea nel retto. *

* Le dichiarazioni seguite da un asterisco (*) non sono state ben studiate.

Il testo segue sotto questo invito

https://soropositivo.org/2019/03/10/o-teste-rapido-do-sus-e-confiavel/

 

 

Aree di infezione iniziale per sesso orale e gonorrea:

  • Gola
  • Genitali
  • Tratto urinario
  • dritto

Altro testo di seguito

Sesso orale Passare l'HIV?

 

Segni e sintomi iniziali di infezione:
  • La maggior parte delle infezioni da gonorrea in gola non ha sintomi. Quando i sintomi sono presenti, possono includere mal di gola.
  • I sintomi di infezioni genitali, urinarie o rettali possono includere:
    • Scarico dalla vagina o dal pene (lo scarico dalla vagina può essere sanguinolento).
    • Sensazione di bruciore durante la minzione.
    • Testicoli doloranti o gonfi.
    • Dolore o secrezione rettale.
 
Trattamento:
  • Le infezioni alla gola sono più difficili da curare rispetto alle infezioni genitali o rettali, ma possono essere trattate con antibiotici raccomandati.
  • Anche le infezioni genitali e rettali possono essere curate con il farmaco giusto.
  • Anche i partner sessuali di una persona con la gonorrea dovrebbero essere testati per l'infezione. Le persone con diagnosi di gonorrea non dovrebbero fare sesso fino a 7 giorni dopo la fine del trattamento con i loro partner sessuali.

Se non trattate, infezioni alla gola:

  • Possono essere trasmessi a partner sessuali non infetti.
  • E Può diffondersi in tutto il corpo, provocando eruzioni cutanee e dolori articolari. Questa condizione è chiamata infezione gonococcica disseminata. Anche il cuore può essere infettato. Questa è una condizione grave e potenzialmente fatale.

Se non trattate, infezioni genitali, urinarie e / o rettali:

  • Possono essere trasmessi ad altri partner sessuali.
  • Nelle donne:
  • Em donne incinta:
    • Può provocare un parto prematuro o un basso peso alla nascita nei bambini.
    • Può diffondersi al bambino durante il parto e causare cecità, infezioni articolari o infezioni del sangue pericolose per la vita.
  • Negli uomini:
    • Puo 'causare epididimite, una condizione dolorosa dei dotti attaccati ai testicoli che può portare a cicatrici duttali.
  • In tutto:
    • È possibile aumentare il rischio di contrarre l'infezione da HIV.
    • Esiste il rischio di aumentare la diffusione dell'HIV ai partner sessuali.
    • Può diffondersi in tutto il corpo, provocando piaghe della pelle e dolori articolari. Questa condizione è chiamata infezione gonococcica disseminata. Il cuore può anche essere infettato, che è una condizione grave e potenzialmente fatale.al.

Il sesso orale è più sicuro del sesso vaginale o anale?

Sexo Oral e DST
Foto da adamkontor by Pixabay

Molte malattie sessualmente trasmissibili possono diffondersi attraverso il sesso orale. 

Tuttavia, è difficile confrontare i rischi esatti di contrarre malattie sessualmente trasmissibili specifiche da tipi specifici di attività sessuale. Ciò è in parte dovuto al fatto che la maggior parte delle persone che fanno sesso orale hanno anche sesso vaginale o anale.

Inoltre, pochi studi hanno esaminato i rischi di malattie sessualmente trasmissibili diverse dall'HIV, praticando sesso orale nella vagina o nell'ano, rispetto al sesso orale nel pene.

  • Gli studi hanno dimostrato che il rischio di contrarre l'HIV facendo sesso orale con un partner infetto (dando o facendo sesso orale) è molto inferiore al rischio di contrarre l'HIV dal sesso anale o vaginale con un partner infetto. Questo potrebbe non essere vero per altre malattie a trasmissione sessuale - in uno studio con "Gay" con la sifilide, 1 su 5 ha riferito di aver fatto solo sesso orale.
    • Ottenere l'HIV dal sesso orale può essere estremamente basso, ma è difficile conoscere il rischio esatto. 
    • Se stai facendo sesso orale, devi comunque proteggerti. 
    • L'esposizione ripetuta all'HIV di sesso orale non protetto può rappresentare un rischio considerevole per la diffusione di altre malattie sessualmente trasmissibili per le quali il rischio di diffusione attraverso il sesso orale non è stato studiato così bene.

Problemi come la gonorrea nel retto o nel tratto genitale

  • È possibile che alcune malattie sessualmente trasmissibili, come la clamidia o la gonorrea, nella gola non rappresentino una minaccia per la salute di una persona infetta quanto ottenere una malattia sessualmente trasmissibile nell'area genitale o nel retto. Avere queste infezioni alla gola può aumentare il rischio di contrarre l'HIV. Avendo la gonorrea nella gola può anche portare alla diffusione della malattia in tutto il corpo. A parte quello:
    • Le infezioni da clamidia e gonorrea alla gola possono facilitare la diffusione di queste infezioni ad altri attraverso il sesso orale. Ciò è particolarmente importante per la gonorrea, poiché le infezioni alla gola possono essere più difficili da trattare rispetto alle infezioni urinarie, genitali o rettali.
    • Infezioni di alcune malattie a trasmissione sessuale, come sifilide e l'HIV, diffuso in tutto il corpo. Pertanto, le infezioni acquisite nella gola possono portare agli stessi problemi di salute delle infezioni acquisite nei genitali o nel retto.
    • Infezioni alla bocca e alla gola dovute a determinate categorie di HPV, che possono progredire fino al cancro della bocca o del collo.

Cosa può aumentare le possibilità di dare o ottenere una MST attraverso il sesso orale?

È possibile che alcuni fattori aumentino le possibilità di una persona di contrarre malattie sessualmente trasmissibili o HIV durante il sesso orale. Perché non si può essere sicuri, in ogni momento, della carica virale non rilevabile di un partner sieropositivo.

Nel caso di persone con malattie sessualmente trasmissibili, gli elementi seguenti non garantiscono la sicurezza

  • Avere una cattiva salute orale, che può includere carie, malattie gengivali o gengive sanguinanti e cancro orale.
  • Avere piaghe alla bocca o ai genitali.
  • Essere esposti al "pre-seminale" o "sperma" (noto anche come pre-eiaculazione o eiaculazione) di un partner infetto.

Tuttavia, non sono stati effettuati studi scientifici per dimostrare se questi fattori aumentano effettivamente il rischio di contrarre l'HIV o meno!

Oltre a tutto questo, le malattie sessualmente trasmissibili possono essere facilmente contratte dal sesso orale!

Cosa puoi fare per prevenire la trasmissione di MST durante il sesso orale?

Pertanto, è possibile che tu possa ridurre il rischio di passare o contrarre malattie sessualmente trasmissibili durante il sesso orale usando un preservativo, una diga dentale o un altro metodo di barriera ogni volta che fai sesso orale.

Lo so, e lo so bene, che il sesso orale è, per tanti, tanti, una cosa importante, come osservare “il danno”… sì, la perdita dei limiti in questi momenti, però, occorre attenzione!

  1. Per il sesso orale sul pene:
    • Copri il pene con un preservativo in lattice non lubrificato.
    • Usa preservativi di plastica (poliuretano) se tu o il tuo partner siete allergici al lattice.

Ebbene, purtroppo, le tre righe sottostanti rappresentano, per quanto ho potuto ricercare, tutto ciò che sembra esistere nel contesto del rapporto tra due donne, o lesbiche!

  1. Per il sesso orale nella vagina o nell'ano

 

  • Usa una diga dentale (chiedi informazioni al tuo dentista; dentista).
  • Taglia un preservativo per formare un quadrato e posizionalo tra la bocca e la vagina o l'ano del tuo partner.
L'unico modo per evitare le malattie a trasmissione sessuale è non fare sesso vaginale, anale o orale.

Pertanto, se sei sessualmente attivo e ti piace praticare o ricevere, oltre a entrambe le opzioni, puoi fare quanto segue, poiché questo è ciò che devi ridurre le tue possibilità di contrarre una MST durante il sesso orale:

  • Essere in una relazione mutuamente monogamo a lungo termine con un partner che non è infetto da una MST (ad esempio, un partner che è stato testato e ha test STD negativi). - Qui tra noi, questo è un modello di relazione in cui la fiducia reciproca. E questo livello di fiducia deve essere ben stabilito!
  • Perché, se manca la lealtà, tutte le persone coinvolte in questo accordo saranno a rischio, pur vivendo nel dubbio!
  • Per citare un triste esempio, per il mio amico Amarílis era inutile.
  • E lo vedo nelle relazioni poligamo la difficoltà di sapere con certezza cosa sta succedendo non consente questo modello.
  • Quindi, per queste relazioni, solo una protezione reale e fisica può garantire tale sicurezza e, sì, in questo caso, in questo caso,  a PREP associato ai preservativi è il benvenuto!
  • Sì, usa i preservativi in ​​lattice nel modo giusto ogni volta che fai l'amore.
È importante ricordare che molte persone infette potrebbero non essere consapevoli della loro infezione, perché le malattie sessualmente trasmissibili di solito non hanno sintomi e non vengono riconosciute.
Sexo Oral e DST
Foto da Free-Foto by Pixabay

Pertanto, se sei sessualmente attivo, dovresti sottoporsi a test regolari per controllare la tua salute sessuale e riproduttiva, insieme alla sierologia contro HIV.

E, soprattutto, parlare con i tuoi partner di malattie sessualmente trasmissibili. Se pensi di avere una MST, per favore, per il tuo bene e per quello degli altri, smetti di fare sesso! E visita il tuo medico o la clinica per fare il test. 

E infine, capisci l'importanza di parlare apertamente con il tuo medico. Per qualsiasi dettaglio su qualsiasi attività sessuale che potrebbe metterti a rischio di una MST, incluso il sesso orale,. deve essere informato.

freddo! Non c'è motivo di vergognarsi!

rafforzando:  https://soropositivo.org/2010/10/12/atencao-sexo-oral-nao-e-preliminar-e-tem-riscos/

Attendi 30 giorni, sostieni il tuo esame e accetta il tuo 

Questo è il telefono con linea dell'AIDS: 0800 16 25 50

Tradotto da Cláudio Souza do Original in Gonorrea

 

 

Un po ' farmaci e riduzione del danno

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Parla con Claudio Souza