C'è vita con l'HIV

Test HIV. Com'è fatto?

Com'è il test HIV?

Cosa aspettarsi quando si esegue un test HIV Un test HIV viene utilizzato per determinare se sei stato infettato dal virus dell'immunodeficienza umana (HIV). Di solito viene eseguita su un campione di sangue o saliva. Ma un nuovo test basato sulle urine è stato approvato negli Stati Uniti nel 2015. Tuttavia, le opzioni di test al punto di cura sono estremamente accurate se utilizzate correttamente. Oppure possono restituire un risultato falso negativo se esegui il test molto presto dopo un'esposizione.

Obiettivo del test

Ci sono circa 1,2 milioni di persone che vivono con l'HIV negli Stati Uniti. E il 25% di loro rimane non diagnosticato. Nel 2018, 38.686 adulti sono stati infettati dal virus. In risposta, la Task Force degli Stati Uniti ha rilasciato aggiornamenti e linee guida raccomandando a tutti gli americani di età compresa tra i 15 ei 65 anni di sottoporsi al test HIV come parte naturale di una visita medica di routine, come un esame fisico.  Questo è consigliato anche alle donne in gravidanza, per prevenire la trasmissione del virus da madre a figlio. Pertanto, idealmente, le persone ad alto rischio di infezione vengono testate ogni tre o sei mesi e possono essere consigliate per molti gruppi vulnerabili, tra cui:

Ma guarda, può anche essere eseguito un test HIV dopo che qualcuno viene a conoscenza dello stato sieropositivo partner, o ex partner / partner, e durante una valutazione medica dopo l'aggressione sessuale.

Tipi di test HIV e cosa valutano

Esistono metodi indiretti e diretti per rilevare l'HIV. I metodi indiretti non rilevano il virus, ma le proteine, chiamate anticorpi. E questi sono prodotti dal sistema immunitario in risposta al virus. I metodi di test diretti rilevano antigeni (proteine ​​sulla superficie del virus) o RNA (materiale genetico del virus). Ci sono alcune opzioni di test, che variano in velocità, precisione e facilità d'uso:

    • Test rapidi presso il punto di cura può fornire risultati preliminari in circa 20 minuti. Ciò richiede una goccia di sangue dal dito o un campione di saliva. La saliva si ottiene con un tampone di gomma orale.
    • questi test, test delle urine, non sono in uso in Brasile!
    • Di questi, il metodo preferito è il test antigene / anticorpo (Ag / Ab) basato sull'HIV basato sul sangue.3
    • Test standard su COAS sono test di laboratorio che rilevano solo gli anticorpi anti-HIV.
  • Questi test possono fare molta e molta differenza nelle tue vite!

  • Perché la prognosi del successo del trattamento è migliore quando i problemi vengono percepiti all'inizio. E vedi, questo è vero per ogni problema di salute o per la tua vita quotidiana! I problemi devono essere affrontati frontalmente!

    • Conosciuto anche come HIV ELISA, il test richiede un campione di sangue.
    • I risultati vengono generalmente restituiti entro 10-XNUMX giorni lavorativi.
    • Attualmente, il test è oggi meno utilizzato ed è stato ampiamente sostituito dal test combinato combinato Ag / Ab dell'HIV.
  • I rapidi test domestici. Queste sono test che cercano anticorpi che analizzano la saliva che possono essere acquistati online o presso molte farmacie al dettaglio. Sebbene meno accurato di un test presso il point of care, il test offre privacy e può fornire risultati in circa 20 minuti.
  • Io Claudio credo che l'idea di mettersi alla prova a casa sia poco adeguata

  • Kit per la raccolta domestica può essere acquistato anche online. Questo test degli anticorpi richiede una goccia di sangue posizionata su una scheda di test, che invii a un laboratorio tramite posta celere. Puoi ricevere i risultati per telefono o online entro un giorno lavorativo dalla consegna del campione.
  • Test dell'acido nucleico (NAT) sono esami del sangue che rilevano l'RNA dell'HIV. Sebbene costoso, il NAT può rilevare l'HIV prima di altre forme di test e può essere appropriato se hai avuto recentemente un'esposizione ad alto rischio o stai vivendo sintomi acuti di infezione precoce. Il NAT viene utilizzato anche per lo screening del sangue donato o per testare i neonati con sospetto di HIV. I risultati vengono generalmente restituiti entro pochi giorni.

Qualsiasi risultato definito positivo è preliminare e richiede un secondo test di conferma per garantire che la diagnosi sia corretta. L'unica eccezione è NAT, che richiede conferma.

Precisione dei test HIV

Os I test HIV sono molto accurati se usati correttamente, tuttavia alcuni metodi di test sono più affidabili di altri. Anche la raccolta o la conservazione inadeguata dei campioni può compromettere l'accuratezza di un test.
Teste de HIV. Como se faz?, Blog Soropositivo.Org
Foto da Jerzy Górecki by Pixabay

In generale, i test al punto di cura sono più accurati dei test a casa (in parte a causa dell'errore dell'utente domestico), mentre gli esami del sangue tendono ad essere più accurati dei test effettuati sulla saliva o sulle urine (a causa delle concentrazioni più elevate dell'HIV nei pazienti e nel sangue). Le cliniche negli Stati Uniti riportano un tasso di accuratezza del 98,5% quando si utilizza un test degli anticorpi e un tasso di accuratezza del 99,9% se combinato con un test di conferma. Questo lo traduce un risultato falso positivo da queste routine dopo ogni 250.000 test. Tieni presente che, se hai un risultato reagente, il reagente finale L'infezione da HIV non è una condanna a morte oggi I test di nuova generazione promettono risultati ancora migliori. Alcune malattie possono anche innescare un risultato del test HIV con risultati positivi per una persona che non è realmente infetta. Le malattie che possono innescare un falso positivo includono la sifilide, il lupus e la malattia di Lyme. Test di conferma spesso eliminare questi risultati errati.

Rischi e controindicazioni

Non ci sono controindicazioni per il test HIV e ci sono pochi rischi. Se è necessaria la raccolta del sangue, potrebbe provare dolore, gonfiore e lividi nel sito di iniezione. Sono possibili anche vertigini e un'infezione. Se hai paura degli aghi o sei sensibile al sangue, informa in anticipo l'infermiera o il flebotomo. Potrebbero essere disponibili altre opzioni di test. Inoltre, se si soffre di emofilia o si stanno assumendo anticoagulanti, è possibile utilizzare un "accesso al flusso sanguigno" a farfalla di dimensioni adeguate ai bambini per ridurre il rischio di sanguinamento.

Prima del test HIV

Il test HIV non richiede alcuna preparazione oltre alla tua disponibilità a essere testato. Detto questo, l'HIV rimane una malattia altamente stigmatizzata e le persone spesso evitano i test per paura di essere segnalate. Se sei preoccupato per la tua privacy, CTA e COAS conducono test riservati e questa riservatezza è protetta dalla legge. La violazione di questa riservatezza da parte di qualcuno ha gravi conseguenze legali e ci sono molte ragioni per mantenere la riservatezza. Inoltre, la malattia è stigmatizzata. Gli operatori sanitari che lavorano in questo specifico settore della salute lavorano per il bene della causa e in 20 anni ho conosciuto solo due persone “così”, incapaci di non mettersi nei panni degli altri.  Dico sempre: agli amici, tutto! Ai nemici, la legge!

Quanto tempo ci vuole per conoscere il risultato di questi test?

O il tempo è una parte importante del test HIV. Se sei stato infettato dall'HIV, ci sarà un momento, chiamato periodo della finestra immunologica, in cui il test non può fornire un risultato accurato.  Poiché i test HIV di solito rilevano gli anticorpi e / o gli antigeni, è necessario attendere che il tuo corpo produca abbastanza per ottenere un risultato positivo. Se esegui il test troppo presto, riceverai una lettura falso negativo. Anche con NAT, è necessario attendere che il virus si replichi a livelli rilevabili. Poiché i livelli rilevabili possono variare da persona a persona, la maggior parte delle cliniche consiglia di attendere prima di sottoporsi al test per l'HIV dopo una possibile esposizione: Uno subito dopo l'eventuale esposizione, per risolvere il dubbio di essere stato infettato in una situazione precedente

LA FINESTRA IMMUNOLOGICA DEVE ESSERE RISPETTATA! E NON PAURA

E un altro dopo la finestra immunologica! La procedura stessa prevede tre passaggi: 

  1. consulenza pre-test, 
  2. Test HIV 
  3. e consulenza post-test. 

A seconda del test da eseguire, il processo potrebbe richiedere del tempo; i test rapidi raccontano il risultato in tempo reale e, sì, sono affidabili!

Localizzazione 

Os I test HIV sono disponibili presso molte strutture mediche e sanitarie pubbliche. Ciò include ospedali, cliniche, farmacie al dettaglio, organizzazioni comunitarie per l'HIV, cliniche prenatali e di pianificazione familiare, centri di accoglienza per giovani, siti di test mobili e centri per il trattamento di droghe e alcol. È bene ribadire che le donne in gravidanza hanno diritto al test, una volta confermata la gravidanza. È un diritto e un dovere nei confronti del tuo bambino, poiché la gravidanza della madre sieropositiva ben assistita impedisce la nascita di bambini con HIV

 

Cibo e bevande.

Non ci sono restrizioni dietetiche per un test HIV. Tuttavia, se stai usando un test orale a casa, evita di lavarti i denti o di usare un collutorio 30 minuti prima del test, poiché ciò può effettivamente influenzare i risultati.

Cosa portare?

Anche se ti stai sottoponendo a test anonimi, la struttura potrebbe richiedere un documento d'identità rilasciato dal governo per confermare la tua residenza. Chiama in anticipo per i dettagli. Dovresti anche controllare se accettano la tua assicurazione, se hai un piano. In tal caso, porta la tua tessera assicurativa. Puoi anche portare qualcuno con te, se non sei sicuro di come reagire a una diagnosi di HIV positiva. Avere supporto può essere molto importante. Mi rinforzo: è bello saperlo e, sì, quello che dico sul mio blog è serio: c'è vita con l'HIV!

Altre considerazioni

È un errore pensare che non c'è niente che puoi fare se sei stato esposto all'HIV di recente. Se hai rapporti sessuali senza preservativo, aghi condivisi o hai qualche altra forma di esposizione ad alto rischio, puoi prevenire l'infezione iniziando la profilassi post-esposizione per l'HIV entro 72 ore al massimo. La PEP prevede un ciclo di 28 giorni di due o tre farmaci antiretrovirali, a seconda della gravità dell'esposizione. Utilizzata dagli operatori sanitari e in caso di stupro, la strategia può ridurre il rischio di infezione fino al 79%.6 Profilassi post-esposizione dell'HIV. C'è un consenso in Brasile sul fatto che la PEP presa con totale aderenza eviti sempre la sieroconversione! Quindi mio lettore, mio ​​lettore, non abusare. Nel mio caso, le esposizioni sono state ripetute e ripetute; Non avevo paura, credo che avere l'HIV rappresentasse la morte e, a quei tempi, la morte, beh, la morte era qualcosa che mi sembrava di cercare ... Ma non è così, e al giorno d'oggi, per niente!

Pre test

La consulenza pre-test viene effettuata in una stanza privata con un professionista sanitario qualificato. Durante la consulenza, è possibile che ti venga chiesto informazioni sull'eventuale esposizione recente, nonché sulle tue pratiche sessuali o ricreative. Le domande non hanno lo scopo di giudicarti o metterti in imbarazzo (Ricordo Maria Alice mentre faceva il mio profilo social, devastata, quando la sensibilità se ne accorse e mi disse - Non devi essere imbarazzato! Questa non è la ragione di tutto questo!);  sono lì per aiutare l'assistente è lì per capirti, controlla di cosa hai bisogno e, dico questo: Anche se conosco solo due assistenti sociali, Susan e Analice, so che ci sono persone che imparano questa professione e diventano "ostacoli sociali"! Non perdere il polso e fai capire a questi pessimi professionisti chi sei e che sai di avere i tuoi diritti! Poni le tue domande, cerca di capire meglio cosa sta succedendo, poiché è tuo diritto capire meglio il tuo rischio personale di infezione. Sentiti libero di fare tutte le domande di cui hai bisogno. Non ci sono domande sbagliate e il consenso informato è un tuo diritto!

Durante il test

La procedura del test in una clinica può variare a seconda che si stia eseguendo un esame rapido del sangue o orale per l'HIV o un test del sangue o della saliva per gli anticorpi HIV. (Il test delle urine, sebbene approvato, è usato raramente in ambito clinico, in parte perché è meno accurato di qualsiasi altro test.) Un rapido esame del sangue per l'HIV viene eseguita come segue:

  1. Il tuo dito viene pulito con un panno antisettico.
  2. Usando uno strumento a molla chiamato lancetta, il professionista sanitario punge il dito per aspirare una goccia di sangue.
  3. Il sangue viene raccolto in una piccola provetta di vetro chiamata pipetta, che viene quindi collocata in un reagente chiamato tampone.
  4. Il tampone e altri due prodotti chimici (un agente colorante e una soluzione detergente) vengono versati in un pozzetto di plastica chiamato membrana.
  5. Dopo 15-20 minuti, la membrana viene controllata. Se la membrana ha un punto sul fondo, il test non è reattivo (negativo). Se la membrana hanno feritos punti, il test è reattivo (preliminare positivo).
  6. Viene quindi eseguito un esame del sangue di conferma; i risultati sono disponibili pochi giorni dopo.
Un rapido test HIV orale viene eseguita come segue:
    1. Un tampone orale chiamato bacchetta viene fatto scorrere tra i denti e le gengive superiori e inferiori. La bacchetta non dovrebbe essere passata più di una volta.
    2. La bacchetta viene posta in una soluzione tampone per 20 minuti.
    3. Questa bacchetta ha una finestra dei risultati simile a un test di gravidanza domestico. Se la finestra nell'identificatore ha una linea, il test non sarà reattivo (negativo). Se la finestra ha due linee, il test è reattivo (preliminare positivo).
  • Viene quindi eseguito un esame del sangue di conferma. Otterrai i risultati lo stesso giorno in cui farai il test.
Un esame del sangue per l'anticorpo anti-HIV viene eseguita come segue:
  1. Una fascia elastica è posizionata sulla parte superiore del braccio per gonfiare la vena.
  2. La pelle intorno al sito di iniezione pianificato viene pulita con un tampone antisettico.
  3. Un dispositivo a forma di ala chiamato ago a farfalla viene inserito nella vena. Questo ago, che è collegato a un catetere stretto, ha meno probabilità di tremare durante la raccolta del sangue rispetto ad altri tipi.
  4. Tra 1 e 4 millilitri (mL) di sangue vengono aspirati in una provetta sottovuoto chiamata vacutainer.
  5. L'ago viene quindi rimosso e il braccio viene fasciato.
  6. Il tubo viene inviato a un laboratorio. Se il campione è reattivo (preliminare positivo), il laboratorio esegue immediatamente un test di conferma utilizzando lo stesso campione di sangue.
  7. Sarai informato dei tuoi risultati in una o due settimane.

Un test della saliva HIV ELISA viene eseguita come segue:

  1. Un tampone orale chiamato bacchetta viene posizionato tra la guancia e le gengive per XNUMX-XNUMX minuti.
  2. La bacchetta viene posta in una soluzione tampone.
  3. Il manico della bacchetta viene quindi rimosso.
  4. La soluzione tampone viene sigillata e inviata al laboratorio.
  5. Se il campione è reattivo (preliminare positivo), il laboratorio esegue immediatamente un test di conferma utilizzando lo stesso campione.
  6. Tornerai ai risultati del test tra una o due settimane.
Dopo il test

Alcune persone te lo diranno la parte più difficile di un test HIV non è fare il test, ma aspettare i risultati. Ciò è particolarmente vero se hai un risultato preliminare positivo e devi attendere diversi giorni o più per i risultati finali. L'attesa può essere spesso angosciante; tanto che, infatti, una persona su 15 non tornerà ai propri risultati, secondo a studiare pubblicato in Giornale internazionale di malattie sessualmente trasmissibili e AIDS.7 Ci sono diverse cose che puoi fare per mantenere la calma durante l'attesa:

  • Circondati di amici e familiari che ti sostengono.
  • Prendilo un po 'per volta. Non passare ore a cercare sul Web ogni "cosa succede se".
  • Fai esercizio per migliorare il tuo umore e combattere la depressione.
  • Evita alcol, droghe ricreative o persino caffeina per rimanere calmo e presente.
  • Se la preoccupazione inizia a consumarti, ricorda che esistono cure efficaci e che la nostra Costituzione garantisce il diritto alla salute e le cure garantiscono la tua salute. E ABBIAMO IN MENTE: LE PERSONE CON HIV NON SONO SPESE. POLITICA CORROTTA E LORO SALARIO, SÌ!

Se non sei in grado di affrontare questo problema e non hai nessuno con cui parlare, contatta me o Beto | Volpe tramite WhatsApp nel tuo stato per ottenere un rinvio a un consulente qualificato nella tua zona.

Interpretazione dei risultati

Il tempo necessario per ottenere i risultati può variare. I risultati del test HIV non vengono inviati per posta. I risultati del test vengono interpretati come segue:

  • Se il test preliminare non è reattivo, sei sieropositivo, il che significa che non sei stato infettato o testato troppo presto. Sebbene non siano necessari ulteriori test (a meno che il momento del test non sia ottimale), sarai informato sui modi per ridurre il rischio futuro e se sono necessari test di routine se sei ad alto rischio di infezione.
  • Se il test preliminare è reattivo, il risultato sarà considerato a preliminare positivo. Per confermare il risultato, il laboratorio utilizzerà un test più sofisticato chiamato test di differenziazione dell'HIV e possibilmente NAT. Se i test di conferma non sono reattivi, puoi garantire con un alto livello di sicurezza di essere negativo all'HIV.
  • Se i tuoi test preliminari e di conferma sono reattivi, sei sieropositivo, il che significa che sei stato infettato dall'HIV. La consulenza post-test si concentrerà sulle tue esigenze emotive e mediche.

La consulenza post-test viene sempre effettuata, indipendentemente dai risultati del test. Lo scopo della consulenza è duplice: aiutarti a capire cosa significano i risultati e fornire le informazioni su "cosa c'è dopo" di cui hai bisogno per stare al sicuro e in salute. Un risultato positivo del test HIV sarà condiviso con il Ministero della Salute e il tuo medico, o alcune persone, secondo le regole che hai accettato prima del test. Se la tua riservatezza viene violata, puoi presentare un reclamo al pubblico ministero e chiedere il risarcimento dei danni, in conformità con le leggi del tuo stato.

Accompagnamento

Quando ti viene diagnosticata la sieropositività, sarai avvertito che esistono opzioni di trattamento e sistemi di supporto per collegarti alle cure mediche. Puoi anche essere indirizzato a un assistente sociale che può aiutarti con i rinvii e qualsiasi servizio di supporto emotivo, familiare, legale o di riduzione del danno necessario. Se ti senti sopraffatto, puoi richiedere una discussione su queste cose in un altro giorno o utilizzare il tempo per porre tutte le domande necessarie. Accettare una diagnosi di HIV è un processo. Non sentirti affrettato.

La finestra immunitaria potrebbe essere diventata più semplice per te. Leggilo e comprendi
E affermo e ribadisco: C'è vita con l'HIV

Esami Conta CD4 e carica virale saranno alcuni di esami preliminari che dovrai sostenere Ed è importante che tu capisca che il fatto che, in futuro, quando avrai una carica virale non rilevabile, questo non cambierà il risultato del test HIV per non reagente. Purtroppo è così che ho continuato a vivere e, cerca di capire, è meglio affrontare il problema faccia a faccia, con gli occhi su questa cosa! E capisci una cosa: LA TUA COLPA, IL TUO RIMORSO, LA TUA VERGOGNA NON FARANNO LA TUA FINESTRA IMMUNOLOGICA PER PUNIRE TE Sei = un semplice essere umano e un semplice essere umano! Ed è soggetto a errori ed errori! Se hai chiesto al tuo partner per questo, pensa a Renato usso vantamdo, in uno dei suoi ultimi album la canzone L'A ventura: ... "cosa triste fa bene a chi non sa perdonare" ... E quando lo dico c'è vita con l'HIV è perché c'è. Cura per l'HIV? Non penso alla guarigione per me! Ma lo era già raggiunto da alcune persone em processi rischiosi Tradotto da Cláudio Souza dall'originale in Come viene diagnosticato l'HIV! Con le informazioni di questi articoli

Verywell Health utilizza solo fonti di alta qualità, inclusi studi peer-reviewed, per supportare i fatti contenuti nei nostri articoli. Leggi il nostro processo editoriale per saperne di più su come verifichiamo e manteniamo i nostri contenuti accurati, affidabili e affidabili.
  1. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Rapporto 2018 sulla sorveglianza dell'HIV.
  2. Task Force sui servizi di prevenzione degli Stati Uniti. HIV.
  3. Arora DR, Maheshwari M, Arora B. Test rapido point-of-care per la rilevazione dell'HIV e il monitoraggio clinicoISRN AIDS. 2013;2013:287269. doi:10.1155/2013/287269
  4. Food and Drug Administration. Primo kit rapido HIV per uso domestico approvato per l'autotest.
  5. Istituti nazionali per la salute. Panoramica del test HIV.
  6. HIV.gov. Profialassi post-esposizione.
  7. Laanani, M .; Dozol, A .; Meyer, L. et al. I fattori associati alla mancata restituzione per i risultati del test HIV in un centro di screening gratuito e anonimo.Int J di STD AIDS. 2014;26(8):549-55.

Lettura aggiuntiva

   [DCRP_shortcode style = "0 ″ image =" 1 ″ excerpt = "0 ″ date =" 0 ″ postsperpage = "5 ″ colonne =" 4 "]

Ricevi aggiornamenti direttamente sul tuo dispositivo gratuitamente

Avete qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog, e il mondo, è molto meglio con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. ACCETTO Vedi tutto

Privacy & Policy Cookie
Stili di vitaViaggiModabellezza