C'è vita con l'HIV

La vita delle persone con HIV può essere sana

Central Park durante l'autunno a New York City.

sad girl sitting on the sofa and thinking negative thoughtsQualche tempo fa mi si è avvicinato un collega del college. Sa che sono sieropositivo e ha chiesto l'indirizzo del mio sito web tramite l'app che cosa è e io l'ho dato.

Poi mi ha chiesto se era serio…. Ho controllato i miei nervi e ho chiesto: cosa vuoi sapere se sei serio.

- "Quello che c'è scritto qui, che c'è vita con l'HIV ...

E ho detto di sì, che c'è vita con l'HIV, ma che non è solo la vita che esiste. C'è qualità di vita, a patto che la persona permetta a se stessa di essere diagnosticata prematuramente (ecco perché cammino e ripeto questa chiave: fai il test per l'HIV e togli il peso dal dubbio!

La mia amica mi ha parlato di un caso di congelamento del sangue nelle vene e ho pensato, fottuto!

E ho preso un appuntamento per portarla alla Casa da AIDS, una delle migliori istituzioni dell'emisfero meridionale quando si tratta di prendersi cura delle persone che vivono con l'HIV o l'AIDS.

Ma i disaccordi l'hanno portata a fare il test altrove e, con nostro sollievo, per lei va tutto "bene".

Questo "Bene", come questo, "tra virgolette" (perdonami Monica) è perché avere l'HIV non significa essere malato, la vita delle persone con HIV può essere sana e tutto varia da caso a caso, ma la chiave è la diagnosi precoce.

Ci sono alcuni suggerimenti che posso darti su come convivere con l'HIV e persino entrare in contatto con l'HIV e non esserne impigliato.

Primo: preservativo. Assicurati di usare un preservativo, per quanto buono possa sembrare il sesso, poiché, al massimo, dura due ore e talvolta 12 ore (c'è isotonico). Ma il sesso è finito e se ti ammali di HIV in quel singolo sesso hai abusato della tua fortuna e hai contratto l'HIV, penserai:

“Santo cielo, perché l'ho fatto? "

Secondo: PEP. Profilassi post-esposizione. Non soffermarti, puoi leggere questo articolo e chiarire tutto.

Terzo: PrEP: profilassi pre-esposizione. È un altro argomento su cui non ho bisogno di soffermarmi in questo articolo e questo collegamento ti ferisce più di 20 articoli sulla PrEP (profilassi pre-esposizione) e infine:

Self Love: parlo di una sedia perché ho contratto l'HIV per mancanza di amore per me stesso, per non misurare le conseguenze di come sarebbe vivere con l'HIV o l'AIDS e, oggi, lo so da quasi vent'anni.

Se non ami te stesso, non dormi nemmeno, solo perché il sesso non è un giocattolo ed è qualcosa che Dio ci ha dato per la nostra gioia di vivere sul percorso evolutivo in cui ci stiamo ora internando attraverso il quale Lui, nella Sua Saggezza, ci ha dato le basi per la formazione della società, che è la vita familiare!

E, in conclusione, sì, la vita delle persone sieropositive. L'HIV può essere sana e tutto varia di caso in caso, di momento in momento e, non tutti i giorni sto bene, perché sono un essere umano come tutti gli altri e, a volte, Vorrei essere una vespa solo per mordere le persone.

Quindi fai il test, sii consapevole che è negativo e vivi abbastanza a lungo per trovare la persona giusta.

Comunque, è così, e se hai fatto sesso con qualcuno per più di settantadue ore senza preservativo e ora non sei più sicuro di nulla, leggi questo articolo sulla finestra immunitaria, mantieni la calma e non commettere più questo errore

[youtube = "https://www.youtube.com/watch?v=hShHIYQI94Q&list=PLFBBD4EBD6BBF545B%5D

Ricevi aggiornamenti direttamente sul tuo dispositivo gratuitamente

Avete qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog, e il mondo, è molto meglio con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. ACCETTO Vedi tutto

Privacy & Policy Cookie